Prova il nostro nuovo servizio gratuito AvRep WhatsApp! Salva nella tua rubrica il nostro numero di telefono +39 342 049 1665 e inviaci un messaggio WhatsApp con scritto "ok aviation". Ti invieremo un articolo a settimana tra quelli più letti e a fine mese la newsletter con tutti gli articoli più letti. Nulla di più! Per annullare l'iscrizione sarà sufficiente cancellare il nostro numero dalla tua rubrica. Iscrivendoti accetti la privacy del sito web
Marina Militare

Seconda settimana di prove in mare della portaerei italiana Cavour con gli F-35B americani

Con l’inizio della seconda settimana di prove in mare degli F-35B Lightning II a bordo della portaerei italiana ITS Cavour (CVH 550), i collaudi si stanno spostando su specifici test che avvicinano, ancor di più, la Marina Militare italiana alla certificazione per operare il caccia di quinta generazione a bordo della sua nave ammiraglia.

Dopo la traversata dell’oceano, il Cavour è salpato dalla stazione navale americana di Norfolk in Virginia, il 28 febbraio 2021, e i caccia F-35B appositamente strumentati per i test di volo dell’Air Test and Evaluation Squadron (VX) 23 sono appontati verticalmente per la prima volta sull’unità navale italiana il 1° marzo 2021. Da allora, il team di test imbarcato del F-35 Patuxent River Integrated Test Force (Pax River ITF) sta collaborando con l’equipaggio della nave italiana per raggiungere gli obiettivi dei test.

La prima settimana in mare ha prodotto grandi progressi nei nostri test pianificati e siamo sulla buona strada per acquisire tutti i dati necessari per consentire lo sviluppo di uno standard operativo estremamente utile e flessibile per le operazioni dell’F-35 a bordo dell’ITS Cavour che la Marina Militare italiana utilizzerà per i decenni a venire“, ha affermato Andrew Maack, ingegnere capo collaudatore dell’F-35 Pax River ITF e direttore dei test. “Il comando della ITS Cavour riconosce che le nostre operazioni di volo uniche e talvolta non convenzionali sono necessarie per il raggiungimento degli obiettivi dei test in mare e stanno facendo tutto il possibile per fornire una cooperazione flessibile e utile in tutti i reparti della nave e a tutti i livelli dell’organizzazione. La partnership non potrebbe essere più forte“.

Il ponte di volo del Cavour è una prova visibile e tangibile del crescente lavoro. “Guardare il lavoro di squadra che italiani e americani stanno facendo sul ponte è davvero gratificante. Sono orgoglioso degli ottimi risultati raggiunti in una sola settimana di lavoro”, ha dichiarato Giancarlo Ciappina, Comandante di ITS Cavour, Capitano della Marina Militare Italiana. “La collaborazione tra l’ITF americana e l’equipaggio di nave Cavour rappresenta, oggi, l’emblema dello storico legame tra Italia e USA. Ci sentiamo orgogliosi protagonisti di queste “pagine di storia” per la Marina Militare Italiana e siamo grati allo staff americano che sta lavorando a stretto contatto con noi per questo risultato”.

L’F-35 Pax River ITF e la portaerei Cavour stanno conducendo le prove in mare nell’ambito della campagna “Ready for Operations” della Marina Militare che porterà i caccia di quinta generazione sulla nave ammiraglia della flotta navale della Marina Militare.

The appearance of U.S. Department of Defense (DoD) visual information does not imply or constitute DoD endorsement.

Condividi
Redazione di Aviation Report

Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto