Corso di Cultura Aeronautica 2024 Catania
@ Aviation Report / Gianni Scuderi

Corso di Cultura Aeronautica 2024: Catania

Organizzato e curato dall’Aeronautica Militare, in collaborazione con l’ufficio Scolastico territoriale, dal 19 febbraio a Catania si sta svolgendo il Corso di Cultura Aeronautica 2024, che terminerà il 29 febbraio, dedicato a 150 studenti di 13 scuole secondarie di secondo grado della città Etnea. Ad ospitare l’evento sarà la base aerea di Sigonella sede del 41° Stormo.

Il 23 Febbraio, nel dare il benvenuto ad istituzioni, autorità e media  il Col. Emanuele de Francesco attuale Comandante il 41° Stormo, ha evidenziato  che “da oltre 100 anni l’Aeronautica Militare è al servizio della comunità con impegni che spaziano dalla difesa aerea al trasporto medico d’emergenza, dalla ricerca e soccorso alla meteorologia, tutte attività che giorno per giorno vengono portate avanti con attaccamento al dovere, competenza e professionalità”.

I Corsi di Cultura Aeronautica (C.C.A.) rivolti agli studenti delle scuole medie superiori, di età compresa tra i 16 e i 20 anni, rientrano nell’ambito delle attività promozionali finalizzate all’informazione e all’orientamento. La partecipazione all’evento da parte degli studenti è facoltativa e completamente gratuita.

I C.C.A. sono articolati su due settimane di attività e consistono in una prima fase teorica, che prevede un ciclo di conferenze a carattere divulgativo riguardanti i principi del volo, il funzionamento dell’aeroplano nonché accenni di meteorologia e controllo del traffico aereo, ultimata la quale gli studenti potranno provare l’ebbrezza del volo con imbarco sui velivoli ad elica U-208A pilotati da Istruttori di Volo dell’Aeronautica Militare.

A tutti gli studenti partecipanti è rilasciato un attestato di frequenza che può assegnare punteggio di merito in alcuni concorsi dell’Aeronautica Militare. Al termine del Corso di Cultura Aeronautica 2024 di Catania verrà stilata una graduatoria basata sul livello di apprendimento delle lezioni teoriche e sull’attitudine al volo dimostrata.

Ai primi 2/3 classificati come premio viene offerta la possibilità di realizzare un vero e proprio sogno ovvero frequentare a titolo completamente gratuito, uno stage di volo su aliante Grob Twin Astir G-130 presso il 202° Gruppo Volo a Vela del 60° Stormo di Guidonia (RM).

Il Col. Michele Cesario Comandante il 60° Stormo ha sottolineato “riunendo 150 studenti di 13 scuole diverse, offriamo ai giovani del territorio di riunirsi e condividere l’esperienza emozionante del volo e, grazie a quest’ultima di creare nuovi legami. Attraverso il Corso, cerchiamo di risvegliare o di far avvicinare a questo fantastico mondo chi dimostra curiosità e passione per il volo, che include diverse professionalità oltre quella del pilota.

Se per gli studenti i Corsi di Cultura Aeronautica rappresentano l’occasione per scoprire e sperimentare le emozioni del volo e di un mondo che richiede grande impegno, competenza e passione, per l’Aeronautica Militare è una valida opportunità per consentire alle nuove generazioni di avvicinarsi alla cultura professionale e valori dell’Arma Azzurra ormai da 100 anni al servizio della Nazione.

Per noi di Aviation Report è stata l’occasione di rivedere “vecchie conoscenze” e documentare anche in volo la validità della formula, la professionalità del personale militare e non per ultimo il grande entusiasmo ed interesse dei giovani studenti partecipanti. La cerimonia di chiusura e premiazione degli studenti è prevista il 29 Febbraio presso l’ente “Le Ciminiere” di Catania alla presenza delle massime autorità della provincia.

Corso di Cultura Aeronautica 2024 Catania

Testo e foto: Gianni Scuderi

L’autore ed Aviation Report esprimono il loro ringraziamento per la disponibilità e fattiva collaborazione a:  SMA Ufficio Pubblica Informazione ROMA, Col. Emanuele de Francesco Comandante il 41° Stormo e Sigonella AB, Col. Michele Cesario Comandante il 60° Stormo di Guidonia, Ltg Carmelo Savoca Ufficio Comunicazione Istituzionale del 41° Stormo, tutto il personale del 60° Stormo e  del 41° Stormo per l’accoglienza e disponibilità.

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp