X

 

SOCIAL MEDIA AVIATION REPORT


Il CAE Multi Crew dell’Aeronautica Militare diventa “Scuola Addestramento Trasporti Aerei” con il P180 che raggiunge 10.000 ore di volo

@ Archivio Aviation Report / Gianni Scuderi

Lo scorso 12 dicembre si è tenuta, presso il Centro Addestramento Equipaggi Multi Crew di Pratica di Mare (RM), una particolare cerimonia che ha celebrato diversi traguardi: la ridenominazione del CAE Multi Crew in Scuola Addestramento Trasporti Aerei, il raggiungimento di 10.000 ore di volo sul velivolo tutto italiano P180 Avanti, e la consegna di alcuni Brevetti di Pilota Militare.

La cerimonia è stata presenziata dal Capo di Stato Maggiore Generale di Squadra Aerea Luca Goretti e dal Comandante Generale delle Scuole Generale di Squadra Aerea Silvano Frigerio. Una giornata ricca di eventi dunque e una data non casuale quella scelta per celebrarli: proprio il 12 dicembre infatti la Scuola di Volo ha anche festeggiato i suoi primi 10 anni di attività, ovvero di addestramento di piloti militari destinati ai velivoli da trasporto.

Le celebrazioni sono iniziate con la tradizionale consegna dell’ambita Aquila turrita, simbolo distintivo dei piloti militari, a 4 giovani Ufficiali del corso Urano V. Francesco, Edoardo, Samuele e Mattia hanno “coronato” il loro sogno divenendo, a tutti gli effetti, piloti militari, pronti ad essere impiegati nei rispettivi Reparti operativi, al servizio del Paese.

Il Colonnello pilota Alessandro Iaia, Comandante della Scuola, dopo aver ringraziato le autorità militari e civili e gli ospiti presenti, si è rivolto con queste parole ai quattro neo-piloti militari: “Questo traguardo si consegue solo dopo aver superato una selezione severa, un periodo di profondo studio e una serie continua di esami in volo, che idealmente unisce voi a tutti i vostri predecessori, e a quanti hanno fatto e fanno del volo la propria ragione di vita. Vi assicuro che questo obiettivo si raggiunge solo se animati da vera passione, da grande determinazione, perseveranza e forza di volontà“.

Il Comandante Iaia ha poi continuato ricordando il titolo acquisito di Scuola di Volo Europea – European Defense Airlift School – grazie ad un progetto guidato da EDA – European Defense Agency – per la creazione di un programma di standardizzazione e di addestramento comune per la formazione di piloti da trasporto, sottoscritto da ben 9 paesi dell’Unione Europea.

A seguire, è stata celebrata, dopo 10 anni di attività, la ridenominazione del CAE Multi Crew in Scuola Addestramento Trasporti Aerei (SATA), traendo origine da una storica scuola dell’Aeronautica Militare che operò nel mondo della formazione al volo e dei trasporti tra gli anni ’40 e ’50 del secolo scorso.

Dopo la benedizione e la descrizione del nuovo stemma di Reparto, ha preso la parola il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare Generale di Squadra Aerea Luca Goretti, che ha enfatizzato come l’evento di oggi “costituisce non solo una pietra miliare nella carriera dei giovani piloti schierati ma anche nella vita di un Ente di eccellenza di cui celebriamo i 10 anni di vita e il cambio di nome in Scuola Addestramento Trasporti Aerei”.

Rivolgendosi poi ai neo-brevettati, il Generale Goretti ha continuato dicendo: “Oggi avete raggiunto un traguardo che è solo l’inizio di un cammino esperienziale che vi porterà ad assumere responsabilità sempre crescenti in ambiti sempre più sfidanti, operando su sistemi altamente tecnologici che il Paese affiderà nelle vostre mani”.

La Scuola Addestramento Trasporti Aerei, dipendente dal Comando Scuole dell’A.M./3^ Regione Aerea con sede a Bari, provvede all’addestramento avanzato dei frequentatori dell’Aeronautica Militare destinati alle linee combat service support. La Scuola inoltre addestra piloti delle altre Forze Armate e Corpi Armati dello Stato, sia italiani che stranieri, secondo i più moderni dettami internazionali del concetto “Multi Crew” per i velivoli ad ala fissa.

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp

Redazione di Aviation Report: Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto