X

 

SOCIAL MEDIA AVIATION REPORT


NATO: prima missione del velivolo AWACS con equipaggio tutto al femminile

@ NATO

Un velivolo Boeing 707 E-3A AWACS appartenente alla Airborne Early Warning and Control Force della NATO (NAEW&CF), decollato dalla Base Aerea NATO di Geilenkirchen, in Germania, ha condotto un’operazione di sorveglianza e controllo dello spazio aereo per la prima volta con un equipaggio del velivolo interamente femminile, composto da piloti, controllori e tecnici di bordo. In tutto 22 donne da 8 paesi dell’Alleanza Atlantica a bordo del velivolo Awacs.

Tra queste anche un ufficiale ed un sottufficiale dell’Aeronautica Militare. Nel dettaglio un pilota, Capo Equipaggio – Aircraft Commander, ed un controllore della difesa aerea in qualità di surveillance operator, entrambe in servizio presso la NATO AEW di Geilenkirchen.

Il volo, svolto nell’ambito delle enhanced Vigilance Activities della NATO e promosso dalla NAEW&CF Women’s Initiative Team (WIT), mira a valorizzare la partecipazione delle donne in ambiti che un tempo erano ad esclusivo appannaggio degli uomini e a sottolineare gli importanti traguardi raggiunti all’interno dell’Alleanza Atlantica nell’ambito della parità di genere.

Lo scopo di questo volo comprendeva la nostra missione operativa di salvaguardia dei confini della NATO“, ha affermato il Capitano Béatrice, Aircrew Training Squadron Flight Commander. Ha spiegato che è normale che l’AWACS E-3A abbia donne sul volo o servano come manutentrici dell’aereo.

Il volo dimostra che la missione e ogni posizione a bordo dell’AWACS possono essere occupate da donne“, ha affermato il Capitano Ciara, Aircrew Training Squadron Simulator Operations Chief. “Mostrare le capacità dell’equipaggio femminile dimostra che le donne sono in grado di svolgere, con pari capacità, compiti tradizionalmente svolti dagli uomini”.

Secondo la sintesi 2020 dei rapporti nazionali dei paesi membri e partner della NATO, la percentuale media di donne nelle forze armate dell’Alleanza NATO è più che raddoppiata dal 1998. Poiché la missione dell’Alleanza Atlantica è quella di proteggere un miliardo di persone, la NATO ritiene che le donne svolgono un ruolo vitale in tutto ciò che viene fatto per costruire un’Alleanza più forte che attinga alle competenze e ai talenti della sua popolazione.

@ NATO

Dotato di radar a lungo raggio e sensori passivi, il velivolo AWACS della NATO può rilevare tracce aeree e di superficie a centinaia di chilometri di distanza e fornire tali informazioni all’Alleanza. Ciò rende l’E-3A un velivolo un grado di esprimere una capacità chiave per la NATO ed i Paesi alleati, non solo nel campo dell’early warning, ma anche nel settore del comando e controllo e gestione delle operazioni.

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp

Categorie: News Militari
Redazione di Aviation Report: Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto