X

 

SOCIAL MEDIA AVIATION REPORT


Primo volo per il nuovo caccia stealth turco KAAN

@ TAI / TUSAS

Il velivolo di quinta generazione della TAI, il caccia stealth turco KAAN, National Combat Aircraft (MMU – Milli Muharip Uçak) ha completato il suo primo volo, della durata di 11/13 minuti. Il nuovo caccia, precedentemente noto come TF-X, è stato accompagnato da un F-16D Fighting Falcon dell’aeronautica militare turca.

Anche se il prototipo è andato in volo in ritardo rispetto alla prima pianificazione, questo primo volo rimane una pietra miliare altamente significativa per l’industria aerospaziale turca. Secondo i primi rapporti, il KAAN è rimasto in volo per un tempo tra gli 11 e i 13 minuti, raggiungendo un’altezza di 8.000 piedi e una velocità di 230 nodi. Nel primo volo del KAAN, al posto di pilotaggio sedeva il pilota collaudatore Barbaros Demirbaş.

Il nuovo caccia stealth turco KAAN è andato in volo con il motori turbofan F110 progettati dalla General Electric, dei quali Ankara sta cercando di ottenere l’approvazione di Washington e del produttore statunitense GE Aerospace per poterli assemblare direttamente in Turchia. Questa richiesta di coproduzione dei motori GE F110 fa seguito ad un accordo raggiunto tra la TEI turca (Tusas Engine Industries) e GE Aviation a giugno 2023 che ha ampliato la licenza di TEI per condurre servizi di manutenzione a livello di deposito sugli F110 per vari paesi che utilizzano aerei da combattimento F-16 e F-15.

La notizia che era stata data da Bloomberg, è arrivata dopo che la Turchia aveva dato il via libera all’adesione della Svezia alla NATO. D’altra parte, il motore che la Turchia svilupperà localmente per l’aereo da caccia KAAN dovrebbe essere pronto entro un periodo di 10 anni.

Anche il presidente turco Erdoğan ha commentato il primo volo del KAAN dicendo che “… oggi abbiamo vissuto un’altra giornata di orgoglio per l’industria della difesa turca. Il nostro aereo da combattimento nazionale KAAN ha completato con successo il suo primo volo … abbiamo realizzato aerei senza pilota, Akıncı, Kızılelma, aspettate e guardate cosa accadrà, faremo di più … prevediamo che KAAN si unisca alla nostra aeronautica militare alla fine del 2028.”

Il caccia di quinta generazione turco KAAN (TF-X)

Il National Combat Aircraft, oggi chiamato ufficialmente KAAN, ha acceso i propri motori ed è sceso in pista lo scorso 16 marzo 2023. Muovendosi e avanzando sulla pista, il National Combat Aircraft ha completato con successo il suo primo test di rullaggio. Con questo primo collaudo il National Combat Aircraf ha dimostrato di essere pronto per la prossima fase di collaudo a terra.

Dopo aver completato questa fase di collaudo a terra il velivolo da combattimento stealth di quinta generazione di Ankara dovrebbe effettuare il suo primo volo verso la fine di quest’anno. Il National Combat Aircraft Project era stato lanciato il 5 agosto 2016, progetto con cui la Turchia mira a sviluppare il proprio aereo da combattimento di quinta generazione con risorse nazionali. 3 prototipi MMU Block 0 e 1 MMU Block I saranno prodotti dalla TAI.

La produzione di 3 prototipi Block 0 dovrebbe essere completata entro la fine del 2026, a cui seguiranno 250 velivoli di serie. A partire dal 2029, si prevede di avviare le attività di produzione della configurazione Block I e di consegnare 10 Block IA/C all’aeronautica militare turca che dovrebbe dichiarare la IOC e la FOC nella prima metà degli anni ’30. Il caccia stealth turco KAAN, che è descritto come un velivolo di generazione 4.5 nella prima fase, mira a raggiungere lo stato di quinta generazione nella fase finale del progetto.

Il caccia di quinta generazione turco KAAN dovrebbe essere mantenuto operativo nell’inventario dell’aeronautica militare turca fino al 2070 e sarà interoperabile con altri importanti assetti come l’F-16. Il KAAN sarà un velivolo multiruolo, progettato principalmente per ruoli aria-aria, ma anche con capacità nei ruoli aria-superficie.

L’idea di un caccia da superiorità aerea stealth all’avanguardia è il fondamento dello sviluppo del jet da combattimento turco KAAN che avrebbe dovuto sostituire la flotta di caccia F-16C/D della Turchia quando fu concepito per la prima volta all’inizio degli anni 2010. All’epoca, l’aeronautica militare turca non aveva un urgente bisogno di un caccia di quinta generazione perché il paese era un partner essenziale del programma F-35 Joint Strike Fighter e aveva in programma di acquistarne 100, con un investimento di 1,4 miliardi di dollari, che avrebbero dovuto sostituire in prima battuta gli F-4E-2020 Terminator.

@ Aviation Report / Gianluca Vannicelli

Tuttavia, come abbiamo scritto più volte, la Turchia è stata espulsa dal programma F-35 nel 2019 da Washington come rappresaglia per la precedente acquisizione da parte di Ankara del sistema di difesa missilistico russo S-400. Oltre a perdere il suo investimento di 1,4 miliardi di dollari, Ankara ha anche perso 9 miliardi di dollari di potenziale attività economica che sarebbe derivata dal coinvolgimento a lungo termine del paese nel programma F-35.

Più recentemente, le relazioni con Washington sono migliorate, soprattutto dopo che la Turchia ha finalmente approvato l’ingresso della Svezia nella NATO, con l’amministrazione Biden che ha confermato la vendita di nuovi F-16V e kit di aggiornamento di versioni precedenti alla versione “V” Block 70. Inoltre, ci sono stati anche suggerimenti secondo cui l’F-35 potrebbe tornare in trattativa per la Turchia.

Uno dei sistemi avionici più importanti del KAAN, il sistema di ricerca e tracciamento a infrarossi IRST è stato da poco installato sul prototipo del velivolo. I sistemi di ricerca e tracciamento a infrarossi sono sistemi elettro-ottici molto critici che contribuiscono anche alle caratteristiche di bassa visibilità degli aerei da guerra di quinta generazione e forniscono capacità di ricerca passiva. ASELSAN sta sviluppando i sistemi di ricerca e puntamento a infrarossi KARAT e TOYGUN per il National Combat Aircraft – KAAN.

@ TUSAS / TAI

Il KARAT sarà dotato di un rilevatore a infrarossi che consentirà il rilevamento dei bersagli a lunghe distanze e avrà un tracciamento multi-target, un’ampia area di scansione, tempi di scansione ridotti e capacità di imaging con diverse angolature. Il sistema di sensori elettro-ottici TOYGUN con il suo sensore principale a infrarossi con una risoluzione di 1280 × 1024 pixel svolgerà il ruolo di targeting aria-terra. Questi due sistemi avranno la capacità di fusione dei sensori che consentirà al KAAN di attaccare bersagli terrestri durante la ricerca di bersagli aerei.

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp

Redazione di Aviation Report: Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto