Prova il nostro nuovo servizio gratuito AvRep WhatsApp! Salva nella tua rubrica il nostro numero di telefono +39 342 049 1665 e inviaci un messaggio WhatsApp con scritto "ok aviation". Ti invieremo un articolo a settimana tra quelli più letti e a fine mese la newsletter con tutti gli articoli più letti. Nulla di più! Per annullare l'iscrizione sarà sufficiente cancellare il nostro numero dalla tua rubrica. Iscrivendoti accetti la privacy del sito web
Aeronautica Militare

Frecce Tricolori: i piloti della Pattuglia Acrobatica Nazionale

Domenica 24 Aprile presso l’aeroporto militare di Rivolto si è svolto l’ultimo addestramento in formazione  prima del via ufficiale della stagione 2016, la 56a che vedrà a fine Aprile  la Pattuglia Acrobatica Nazionale impegnata a Marrakesh, in Marocco.

La giornata addestrativa era come da tradizione dedicata esclusivamente ai Club Frecce Tricolori che hanno raggiunto Rivolto da tutta Italia e da molte località d’Europa. Una giornata vissuta in famiglia si potrebbe definire, conclusasi con i piloti mischiarsi al pubblico, dopo l’informale kermesse  su un palco allestito per l’occasione e presentati ad uno ad uno dal Comandante Ten. Col. Jan Slangen.

Prima dei piloti, gli specialisti di terra, uomini e donne forse meno noti, ma che senza di loro i 10 Aermacchi MB-339 non potrebbero levarsi in volo, sono stati chiamati  sul palco uno ad uno e presentati ai Clubs.

Non ha voluto mancare alla mattinata del 313° Gruppo il neo Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare Gen. Enzo Vecciarelli, giunto nelle prime ore della giornata a bordo di un Piaggio P-180 Avanti (mat. MM62287).

La Pattuglia ha eseguito il programma addestrativo priva del solista Filippo Barbero, Pony 10, in quanto vittima di un leggero infortunio che lo ha costretto a terra. Il Pilota ha poi partecipato alla “kermesse” conclusiva insieme a tutto il Team.

Nonostante le condizioni Meteo, pioggia battente, tetto nuvoloso ma sufficientemente alto e vento da nord che sferzava l’aeroporto, la Pattuglia si è esibita con il programma alto. I 9 velivoli hanno sfilato lungo la pista di rullaggio per portarsi in testata per il decollo, avvenuto poi non in due sezioni ma individuale e senza l’emozionante prova fumi tricolore.

Ecco i componenti la Pattuglia Acrobatica Nazionale, la formazione 2016 delle Frecce Tricolori:

Magg. Caffelli, Pony 1:

Magg. Farina, Pony 2:

Cap. Zanlungo, Pony 3:

Cap. Salvatore, Pony 4:

Cap. Vit, Pony 5:

Cap. Bortoluzzi, Pony 6:

Cap. Galli, Pony 7:

Cap. Savani, Pony 8:

Cap. Semproniel, Pony 9:

Cap. Filippo Barbero, Pony 10, costretto a terra e qui in foto d’archivio del 55° Anniversario tenutosi lo scorso settembre e ripreso a terra al termine dell’addestramento odierno:

Pony 11, Vigilio Gheser: quest’anno supervisore all’addestramento acrobatico, e naturalmente il Comandante Ten.Col. Jan Slangen, Pony 0 che da terra ha diretto il complicato volo odierno:

Pony 9 ha chiuso la fila indiana prima di entrare in pista:

Testo e immagini: Gianluca Conversi

Condividi
Gianluca Conversi

Nato a Parma, vive a Brescia. Grande appassionato di fotografia aeronautica e sportiva, annovera un passato da radiocronista sportivo per alcune radio private emiliane. Collabora come fotografo sportivo con l’associazione Oldmanagency. Si occupa di processi aziendali i e formazione presso una multinazionale leader nei settori del trasporto internazionale e logistica integrata. Ho volato su AB-412, NH-500 (GdF), S-208 (AM).

Leggi i commenti

  • Spero che sia una bella giornata il 4 e il 5 di Giugno perché sono presente a Igea Marina come villeggiante vi aspetto con ansia, avendo fatto un corso del volo in Brugherio (m.b.) con un vostro ex collega Sig. Rizzo.
    Cordiali saluti a tutti.

    Enrico Mauri.

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto