X

 

SOCIAL MEDIA AVIATION REPORT


F-35 statunitensi schierati in Polonia a protezione del fianco orientale della NATO

@ Bartosz Bera (via NATO Allied Air Command)

Quattro F-35 statunitensi del 48th Fighter Wing provenienti dalla base aerea RAF Lakenheath, Regno Unito, sono stati schierati presso la base aerea di Ƚask, in Polonia, per un’attività di combattimento e addestramento ACE – Agile Combat Employment che migliora le capacità di spedizione (expeditionary), l’interoperabilità e le procedure di volo combinate con gli aerei da combattimento polacchi.

Sulla base di un accordo bilaterale in corso tra Polonia e Stati Uniti per proteggere il fianco orientale della NATO, gli F-35 hanno preso il posto di uno squadrone di F-16 del 52nd Fighter Wing precedentemente schierato da Spangdahlem, in Germania. La presenza avanzata dell’US Air Force in Polonia rappresenta il sostegno degli Stati Uniti agli alleati dell’Alleanza Atlantica e ai partner europei. Il valore di avere gli F-35 statunitensi in Polonia sottolinea la capacità di spostare rapidamente le risorse per supportare e difendere gli alleati nella regione.

Gli F-35 statunitensi operano secondo il concetto di “Expeditionary Air Base Squadron” che consente alle forze aeree statunitensi in Europa di istituire rapidamente forze credibili e pronte al combattimento per scoraggiare in modo proattivo le minacce di aggressione avversarie. Fornisce inoltre all’European Command, il Comando Europeo degli Stati Uniti, e agli alti dirigenti della NATO opzioni strategiche per posizionare risorse avanzate, affrontare le minacce e supportare alleati e partner con una schiacciante potenza aerea disponibile con breve preavviso.

Le operazioni degli F-35 statunitensi in Polonia sono simili alla missione Air Shielding della NATO, poiché garantiscono la stabilità e la sicurezza dello spazio aereo della NATO coordinando, controllando e sfruttando i domini aerei e spaziali per proteggere meglio le popolazioni e il territorio alleati. Proprio come la NATO Air Shielding, gli F-35 statunitensi in Polonia aumentano la prontezza e l’interoperabilità degli aerei alleati.

Il dispiegamento degli F-35 statunitensi in Polonia è la prova del nostro impegno duraturo nei confronti dei nostri alleati della NATO e di un’Europa intera, libera e pacifica. Siamo pronti, posizionati e ben preparati per integrarci con le nostre nazioni ospitanti, alleati e partner per scoraggiare le minacce e difendere l’Alleanza”, ha affermato un portavoce delle forze aeree statunitensi in Europa.

La collaborazione con gli alleati della NATO, come con l’aeronautica militare polacca, rafforza le capacità di difesa collettiva in tutto il teatro europeo. Cogliamo ogni opportunità per allenarci insieme per affinare tattiche, tecniche e procedure per migliorare la prontezza militare, l’abilità tattica e l’interoperabilità“, ha aggiunto il portavoce.

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp e sul nuovo canale Threads

Redazione di Aviation Report: Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto