Prova il nostro nuovo servizio gratuito AvRep WhatsApp! Salva nella tua rubrica il nostro numero di telefono +39 342 049 1665 e inviaci un messaggio WhatsApp con scritto "ok aviation". Ti invieremo un articolo a settimana tra quelli più letti e a fine mese la newsletter con tutti gli articoli più letti. Nulla di più! Per annullare l'iscrizione sarà sufficiente cancellare il nostro numero dalla tua rubrica. Iscrivendoti accetti la privacy del sito web

Al 70° Stormo dell’Aeronautica Militare esercitazione di sopravvivenza in mare Foce Verde 2021

Giovedì 03 giugno, nel tratto di mare antistante il Distaccamento Straordinario dell’Aeronautica Militare di Foce Verde (Latina), si è svolta l’esercitazione per la sopravvivenza in mare denominata “Foce Verde 2021”, finalizzata all’addestramento dei piloti del 70° Stormo e dei Reparti dell’Aeronautica Militare limitrofi quali il 60° Stormo di Guidonia e il 72° Stormo di Frosinone.

L’esercitazione si è svolta alla presenza delle Autorità civili e militari locali, quali il Prefetto di Latina S.E. Dott. Maurizio Falco, il Questore di Latina Dott. Michele Maria Spina, il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco Ing. Stefano Smaniotto, il Comandante della 4ª Brigata Telecomunicazioni e Sistemi per la Difesa Aerea e l’Assistenza al Volo Generale di Brigata Aerea Sandro Sanasi, il Comandante del 70° Stormo Colonnello Pilota Michele Grassi,  oltre che dei diversi bagnanti presenti sui lidi del litorale pontino.

Organizzata dall’Ufficio Sicurezza Volo del 70° Stormo, l’esercitazione è stata resa possibile grazie anche al coinvolgimento attivo del personale e dei mezzi dei Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Latina e dei natanti della Capitaneria di Porto ed ha avuto quale scenario simulato quello di un velivolo ammarato, con il conseguente recupero dell’equipaggio, tramite verricello, a bordo di un elicottero dell’85° Centro C.S.A.R. (Combat Search and Rescue) di Pratica di Mare.

Scopo primario dell’esercitazione è stato quello di consolidare le conoscenze teorico-pratiche degli equipaggi di volo sulle tecniche da porre in essere per riuscire a sopravvivere in caso di incidente aereo su zone marine attraverso la familiarizzazione con i materiali di sopravvivenza, la sperimentazione delle difficoltà legate al galleggiamento e al nuoto con indosso la combinazione da volo e il giubbotto di salvataggio e con l’addestramento alle procedure di recupero, condotte ad opera degli elicotteri del Soccorso Aereo dell’Aeronautica Militare.

Lo svolgimento di esercitazioni di questo tipo costituiscono un aspetto di fondamentale importanza per garantire il successo della ricerca ed il salvataggio di vite umane che dovessero trovarsi in situazioni di grave pericolo e difficoltà, sia su tutto il territorio nazionale a favore della collettività, sia in altri scenari operativi a supporto del personale militare, in ogni condizione atmosferica, di giorno e di notte, ventiquattrore al giorno per l’intero anno operando, laddove necessario, in stretta sinergia con le altre Istituzioni.

Le operazioni di recupero, organizzate e condotte dal personale del 70° Stormo con il supporto logistico della 4a Brigata Telecomunicazioni e Sistemi per la Difesa Aerea e l’Assistenza al Volo di Borgo Piave (LT), si sono protratte sino alle 11.30 circa e hanno fornito una dimostrazione dell’elevato livello di professionalità di tutti i Reparti coinvolti.

Il 70° Stormo, dipendente dal Comando Scuole dell’Aeronautica Militare e Terza Regione Aerea con sede a Bari, da oltre sessant’anni seleziona e addestra i futuri piloti militari dell’Aeronautica Militare, delle Forze Armate, Corpi Armati e cadetti di altre Nazioni.

Il Distaccamento Straordinario A.M. di Foce Verde, dipendente dalla 4ª Brigata Telecomunicazioni e Sistemi per la Difesa Aerea e l’Assistenza al Volo di Borgo Piave, assolve alle funzioni di Centro di Sopravvivenza in Mare, consentendo di condurre attività di addestramento alla permanenza in acqua e al recupero degli equipaggi di volo a seguito di incidente aereo su zone acquatiche.

L’85° Centro C.S.A.R. di Pratica di Mare (RM) dipendente dal 15° Stormo dell’Aeronautica Militare che ha sede a Cervia (RA) svolge un servizio H24, 365 giorni l’anno per assolvere la funzione di ricerca e soccorso in favore non solo del personale navigante della Forza Armata, ma anche della intera comunità civile.

Immagini: Ufficio Pubblica Informazione Aeronautica Militare / 70° Stormo

Condividi
Redazione di Aviation Report

Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto