jet F-35 per la germania
@ Aviation Report / Gianluca Vannicelli

Berlino valuta l’acquisto di 8 ulteriori jet F-35 per la Germania

Oltre ai 35 jet già ordinati, Berlino starebbe valutando l’acquisto di 8 ulteriori jet F-35 per la Germania, prodotti dal gigante della difesa statunitense Lockheed Martin, avrebbe detto venerdì a Reuters una fonte militare. Berlino sta esaminando i costi di un simile acquisto, avrebbe detto la fonte, considerando l’aereo stealth come l’aereo da caccia più avanzato.

Come sappiamo, nel 2022, la Germania ha deciso di ordinare 35 F-35, compresi missili e altre armi, per circa 10 miliardi di euro (10,89 miliardi di dollari). I jet di quinta generazione sono dotati di sensori avanzati e altri dispositivi che lo rendono il velivolo da combattimento più avanzato in circolazione anche grazie alle sue spiccate caratteristiche di bassa osservabilità.

L’aereo sostituirà l’anziano ed iconico Tornado, l’unico jet tedesco in grado di trasportare bombe nucleari statunitensi immagazzinate in Germania, ed affiancherà i velivoli da combattimento europeo Eurofighter Typhoon, anch’esso oggetto di un nuovo ordine annunciato pochi giorni fa dal cancelliere Scholz durante il salone aerospaziale ILA 2024.

L’aeronautica militare tedesca utilizza il Tornado dagli anni ’80 e Berlino ha in programma di metterlo a terra gradualmente tra il 2025 e il 2030. L’F-35 sarà di stanza in una base aerea vicino alla città di Buechel, nella Germania occidentale, dal 2027 e potrebbe anche trasportare armi nucleari statunitensi, come già annunciato dall’Olanda.

La consegna dei primi otto jet F-35 per la Germania è prevista per il 2026 e saranno basati negli Stati Uniti per l’addestramento dei piloti. Il 27 febbraio 2022, pochi giorni dopo l’invasione russa dell’Ucraina, il cancelliere Olaf Scholz aveva annunciato quella che aveva definito una “Zeitenwende”, una nuova era di politica estera più assertiva sostenuta da maggiori spese militari.

Nell’ambito della “Zeitenwende”, e come primo passo per rimettere in piedi l’esercito tedesco dopo decenni di logoramento dopo la fine della Guerra Fredda, la Germania ha istituito un fondo speciale di 100 miliardi di euro per l’acquisto di armi moderne e si è impegnata a raggiungere gli obiettivi della NATO. Obiettivo di spendere almeno il 2% del Pil nazionale per la difesa a partire dal 2024.

L’acquisto degli F-35 è stato il primo grande progetto di difesa per il quale è stato utilizzato il fondo, insieme all’acquisto di 60 nuovi elicotteri CH-47F Chinook finalizzato nel 2023. Non è chiaro, tuttavia, come potranno essere pagati gli altri lotti di jet.

Il denaro del fondo speciale, utilizzato per integrare il bilancio regolare della difesa, è stato quasi completamente stanziato e il ministro della Difesa Boris Pistorius non è riuscito a garantire un aumento del bilancio regolare della difesa per il 2025 negli attuali negoziati sul bilancio, sostenendo al tempo stesso che l’esercito tedesco avrà presto bisogno di più soldi altrimenti rischierà di paralizzare gli appalti poiché resteranno pochi fondi per gli investimenti.

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp e sul nuovo canale Threads