A400M per il Kazakistan
@ Airbus Defence & Space

Svelato il primo Airbus A400M per il Kazakistan con la sua livrea “soviet-style”!

Il primo velivolo A400M per il Kazakistan è uscito dal reparto verniciatura delle strutture di Airbus Defence and Space in Spagna, ha annunciato la società in una dichiarazione dello scorso 15 aprile. L’imminente consegna dell’aereo da trasporto arriva in un momento in cui il paese dell’Asia centrale sta bilanciando i suoi legami con l’Occidente mentre gestisce relazioni di vicinato con la Russia.

Prima della guerra in Ucraina, nel 2021, Astana aveva ordinato due esemplari del velivolo e il primo, l’MSN139, dovrebbe essere consegnato entro la fine dell’anno, secondo Airbus. Airbus Defence and Space descrive la combinazione di colori del velivolo come “grigio brillante”. L’aereo sfoggia anche il numero di servizio 21 e le insegne delle forze armate kazake in stile molto sovietico.

Il Kazakistan ha affrontato un complesso dilemma politico negli ultimi anni, condividendo un confine con la Russia per 4.500 miglia. Il governo ha sempre più dimostrato di seguire una propria politica indipendente, avendo scelto di mantenere una posizione neutrale sulla guerra in Ucraina e promettendo di mantenere le sanzioni occidentali contro Mosca.

Sebbene molti esperti abbiano sottolineato che il Paese sembra voler prendere le distanze dal Cremlino, questo potrebbe essere più difficile da ottenere nella pratica per lo stato dell’ex Unione Sovietica. In un recente rapporto, il think tank britannico Chatham House ha evidenziato che il commercio economico tra i due Paesi ha raggiunto livelli record nel 2022 e nel 2023, raggiungendo rispettivamente i 26 miliardi di dollari e i 27 miliardi di dollari, comprese le esportazioni di beni a duplice uso.

Lo stato dell’Asia centrale era già un cliente Airbus prima dell’acquisto del velivolo A400M, la sua forza aerea utilizza già undici aerei da trasporto medi C295 della compagnia europea su 12 ordinati. A differenza dei precedenti esemplari dell’A400M, gli aerei del Kazakistan non sono dotati della sonda di rifornimento in volo, che è tipicamente installata sopra il sedile sinistro della cabina di pilotaggio. Secondo i nostri database la flotta di velivoli da trasporto pesanti dell’era sovietica del Kazakistan comprende un singolo Antonov An-12 e due An-72 oltre a sette più piccoli An-26.

Nel frattempo, Airbus Defence & Space ha già consegnato 128 A400M su 178 ordini e la flotta globale ha accumulato più di 180.000 ore di volo. Il velivolo da trasporto è utilizzato in Europa da Belgio, Francia, Germania, Lussemburgo, Spagna, Turchia e Regno Unito, mentre fuori dall’Europa da Malesia, Kazakistan e Indonesia che ha ordinato due aerei per svolgere missioni militari, civili e umanitarie da consegnare a partire dal 2026.

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp e sul nuovo canale Threads