Prova il nostro nuovo servizio gratuito AvRep WhatsApp! Salva nella tua rubrica il nostro numero di telefono +39 342 049 1665 e inviaci un messaggio WhatsApp con scritto "ok aviation". Ti invieremo un articolo a settimana tra quelli più letti e a fine mese la newsletter con tutti gli articoli più letti. Nulla di più! Per annullare l'iscrizione sarà sufficiente cancellare il nostro numero dalla tua rubrica. Iscrivendoti accetti la privacy del sito web
Industria Aeronautica

Rolls-Royce conduce i primi test del carburante per aviazione sostenibile al 100% da utilizzare nei business jet

Rolls-Royce ha condotto i primi test del carburante per aviazione sostenibile al 100% (SAF – Sustainable Aviation Fuel) in un motore per business jet, come parte della continua ambizione di svolgere un ruolo di primo piano nel consentire ai settori in cui opera l’azienda di raggiungere l’obiettivo delle emissioni zero del carbonio entro il 2050. I test sul più recente motore per aviazione d’affari in fase di sviluppo, il Pearl 700, a Dahlewitz, in Germania, arrivano poche settimane dopo che il carburante per aviazione sostenibile non miscelato è stato utilizzato con successo per la prima volta nei test a terra su un motore Trent 1000 a Derby, nel Regno Unito.

Questo test dimostra ancora una volta che gli attuali motori Rolls-Royce per grandi applicazioni civili e business jet possono funzionare con il carburante per aviazione sostenibile al 100% come opzione “drop-in” completa, ponendo le basi per spostare questo tipo di carburante verso la certificazione. Al momento, il SAF è certificato solo per miscele fino al 50% con carburante convenzionale e può essere utilizzato su tutti gli attuali motori Rolls-Royce.

Il SAF utilizzato nei test è stato prodotto dallo specialista di carburante a basse emissioni di carbonio World Energy a Paramount, in California, fornito da Shell Aviation e consegnato da SkyNRG. Questo carburante non miscelato ha il potenziale per ridurre le emissioni nette di CO2 nel ciclo di vita di oltre il 75% rispetto al carburante convenzionale per aviogetti, con la possibilità di ulteriori riduzioni in futuro.

Il dottor Joerg Au, Chief Engineer – Business Aviation and Engineering Director Rolls-Royce Deutschland, ha dichiarato: “I carburanti sostenibili per l’aviazione hanno il potenziale per ridurre significativamente le emissioni di carbonio dei nostri motori e combinare questo potenziale con le prestazioni straordinarie della nostra famiglia di motori Pearl che ci offre un altro importante passo avanti per consentire ai clienti di raggiungere zero emissioni nette di carbonio.

Il motore Rolls-Royce Pearl 700 altamente efficiente combina il nucleo del motore Advance2, il nucleo più efficiente disponibile nel settore dell’aviazione d’affari, con un nuovissimo sistema a bassa pressione, con un conseguente aumento dell’8% della spinta al decollo fino a 18.250 libbre rispetto al motore BR725. Il motore Pearl 700 offre un rapporto peso/spinta migliore del 12% e un’efficienza superiore del 5%, pur mantenendo le sue prestazioni di bassa rumorosità ed emissioni ai vertici della categoria.

La famiglia di motori dell’aviazione d’affari di Rolls-Royce riunisce tecnologie innovative derivate dai programmi dimostrativi della tecnologia Advance2 con l’esperienza del BR700. Ciò include una ventola “blisked“* da 51,8” ad alta efficienza, un compressore ad alta pressione con un rapporto di pressione di 24: 1 e sei stadi “blisk“, un combustore a bassissime emissioni, una turbina ad alta pressione senza guaina a due stadi e una turbina a bassa pressione potenziata a quattro stadi che è una delle più efficienti e compatte del settore.

* per “blisk” si intende una tecnologia costruttiva che prevede che le palette ed il disco di uno stadio rotorico di una turbina siano ottenuti per fusione in un unico blocco o lavorati da un unico pezzo di metallo

Condividi
Redazione di Aviation Report

Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto