US Army MH-47G Chinook block 2
@ Boeing / Fred Troilo Photo

MH-47G Block II Chinook: contratto per 6 ulteriori elicotteri Boeing per l’Aviazione delle Forze Speciali dell’Esercito americano

Il Comando dell’aviazione per le operazioni speciali dell’esercito americano, USASOAC – U.S. Army Special Operations Aviation Command, ha assegnato a Boeing un contratto per la produzione di sei elicotteri MH-47G Block II Chinook rigenerati come parte degli sforzi di modernizzazione dell’esercito americano.

L’accordo è stato annunciato dal Pentagono l’8 dicembre e, secondo Boeing, riguarda sei elicotteri ricostruiti che saranno consegnati entro il 2027. L’MH-47G è l’ultima variante per operazioni speciali della piattaforma Chinook e, con un accordo del valore di 271 milioni di dollari, Boeing ha oggi 42 elicotteri MH-47G sotto contratto con USASOAC, con alcuni esemplari già in servizio attivo.

Il Chinook è da molti anni un attore chiave nel campo delle operazioni speciali. L’USASOAC e gli alleati internazionali hanno utilizzato le capacità uniche del Chinook per completare le missioni più audaci in tutto il mondo”, ha affermato Heather McBryan, vicepresidente e responsabile del programma, programmi cargo. “Con l’MH-47G modernizzato, i soldati USASOAC sono pronti ad affrontare il difficile ambiente di battaglia odierno.

Poiché i requisiti delle operazioni speciali sono diventati sempre più complessi, gli elicotteri da trasporto pesante si sono adattati per soddisfare tali mutevoli esigenze. Il programma MH-47G Block II Chinook non solo supporta le esigenze odierne delle forze speciali, ma consente al Chinook stesso di essere rilevante in battaglia anche in futuro.

Con il nuovo e migliorato velivolo MH-47G Block II, USASOAC non solo riceverà l’elicottero Chinook più capace, ma avrà anche la flessibilità di aggiungere ulteriori aggiornamenti man mano che le loro esigenze evolveranno nel tempo“, ha aggiunto McBryan.

La variante CH-47 Block I Chinook è utilizzata dalle unità convenzionali dell’aviazione dell’esercito americano per missioni di trasporto pesante e di trasporto truppe. Entrambi gli elicotteri sono prodotti nella stessa linea di produzione Boeing a Filadelfia. Il Chinook convenzionale Block II è in produzione con il lotto 4 e 5 e ha un importante ordine da 8,5 miliardi di dollari da parte della Germania, approvato a luglio, per 60 elicotteri.

Attualmente l’esercito degli Stati Uniti e 19 paesi alleati in tutto il mondo si affidano al Chinook per le sue capacità multi-missione, tra cui trasporto di truppe ed equipaggiamenti, operazioni speciali, assistenza umanitaria e soccorso in caso di calamità.

Sebbene l’US Army sia nel bel mezzo di un’importante modernizzazione della sua flotta aerea, il suo obiettivo è l’aggiornamento delle risorse per il trasporto e la ricognizione attraverso i programmi Future Long-Range Assault Aircraft e Future Attack Reconnaissance Aircraft che fanno parte del programma FVL – Future Vertical Lift. Ricordiamo che il primo programma, il FLRAA, è stato già assegnato al convertiplano Bell V-280 Valor.

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp