E' online il nostro nuovo canale Telegram aggiornato giornalmente con immagini, video, notizie da tutto il mondo dell'aviazione militare e commerciale. Iscriviti oggi cliccando qui, siamo già in tanti!
News Militari

Eurofighter italiani in combattimento aereo simulato con gli Hornet spagnoli

Martedi 18 ottobre, 4 Caccia Italiani EF-2000 Thyphoon appartenenti al 18° gruppo Caccia del 37° Stormo di Trapani-Birgi, sono atterrati presso la Base Aerea Spagnola di Gando, sull’Isola di Gran Canaria, per un’attività di cooperazione Internazionale denominata EAG (European Air Group).

Durante la permanenza alle Canarie, i “Brandy” hanno svolto missioni aria-aria congiunte di tipo Dissimilar Air Combat Training con i padroni di casa, dotati di velivoli F-18 Hornet stanziati presso la Base Aerea di Gando.

I 4 Eurofighters, sono rientrati il 21 ottobre. Lungo la rotta, dalla base aerea italiana a quella spagnola e viceversa, hanno ricongiunto con un KC-767A del 14° Stormo di Pratica di Mare che li ha riforniti durante le quattro ore e mezza di traversata, lunga ben 1800 miglia nautiche.

Gli equipaggi del 18° Gruppo Caccia, sono stati i primi a spingersi così lontano dalla base madre senza alcun supporto tecnico al seguito.

“Il nostro obiettivo è quello di migliorarci sempre e guardare avanti. Questo traguardo straordinario, in linea con lo spirito dell’EAG, lo dimostra. Siamo stati i primi in Italia a spingerci così lontano dalla base madre senza supporto tecnico al seguito. Il segreto è nella professionalità e nel gioco di squadra perfetto tra equipaggi, personale tecnico e, naturalmente, grazie al supporto del 14° Stormo che con il tanker ha garantito un fondamentale moltiplicatore di forze”.

Ha commentato così il Capo Formazione che non riesce a nascondere l’orgoglio e la soddisfazione per l’impresa appena conclusa.

L’EAG – European Air Group è un’organizzazione che vede riunite le aeronautiche di Belgio, Francia, Germania, Italia, Olanda, Spagna e Inghilterra al fine di migliorare le capacità e l’interoperabilità delle rispettive forze aeree, attraverso l’addestramento congiunto.

L’attività svolta dal 18° Gruppo Caccia in questa esercitazione, è stata anche una sorta di “site survey” necessaria alla valutazione di tutti gli aspetti logistici e operativi finalizzati alla possibile partecipazione degli assetti F-2000 Typhoon all’edizione 2017 dell’esercitazione internazionale di combattimento aereo simulato denominata “DACT”, organizzata ogni anno proprio sulla base aerea di Gando dall’Ejército del Aire spagnolo.

L’edizione del DACT 2016, che si è svolta nel mese di febbraio a Gando, ha visto la partecipazione di caccia provenienti dalla Spagna, dal Belgio, dalla Francia e dalla Germania con il supporto di velivoli della E-3A AWACS della NATO.

Fonte: UCOM Aeronautica Militare
Testo: Alessandro Palantrani
Immagini: Antonio Rodriguez, Orlando Rodríguez, UCOM Aeronautica Militare

Condividi
Alessandro Palantrani

Nato a Palermo nel 1967, la passione per la fotografia, l'ho ereditata da mio padre, anch'egli fotoamatore. La passione per il mondo dell'aviazione, sia civile che militare, è nata negli anni '80, assistendo per la prima volta, all'esibizione delle Frecce Tricolori, proprio a Palermo. Attualmente, oltre alla mia professione, collaboro come fotografo freelance, iscritto ad una organizzazione di categoria, per vari Web Magazine aeronautici. All'attivo, in qualità di fotoreporter, oltre 100 ore di volo a bordo di velivoli militari, sia in missioni operative che addestrative, quali: AB 206; AB 212; AB 412; NH 500; HH-3F; SA 330 Puma; S-76; AS-532UL Cougar; A-109; A-109 Nexus; AW-139; HH-139; KC-130 (RCAF); C-130J; BR 1150 Atlantic; CC 150 Polaris Tanker (RCAF); E-3A Sentry (NATO).

Leggi i commenti

  • siamo una forza aerea unica in europa,moderna e autonoma..a differenza di altri paesi piu' ricchi di noi...46 b.a. di pisa e 14 stormo sono un esempio.

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto