X

 

SOCIAL MEDIA AVIATION REPORT


Dubai Airshow 2023: accordi per investimenti per la flotta A380 di Emirates che acquista anche 15 ulteriori aerei A350

@ Emirates

Emirates, la più grande compagnia aerea ad operare dell’A380, sta raddoppiando i suoi investimenti per mantenere e migliorare l’efficienza operativa, nonché massimizzare le prestazioni e l’affidabilità della sua flotta di aerei a due piani anche nel prossimo decennio. La compagnia aerea ha firmato accordi per un valore di oltre 1,5 miliardi di dollari a margine del Dubai Airshow, con una rete ampliata di fornitori e partner per fornire servizi aftermarket e di manutenzione, riparazione e revisione (MRO) di qualità superiore alla flotta A380 di Emirates.

Emirates sfrutterà, su larga scala, le competenze e le capacità di partner tra cui Honeywell, Collins Aerospace, Pratt & Whitney, Safran, Lufthansa Technik, OEM Services, Gameco, Haeco e altri per ottimizzare la durata della vita della sua flotta di A380 e sbloccare ulteriori guadagni in termini di efficienza operativa, tutto secondo i suoi standard rigorosi. I partner di Emirates forniranno una gamma di servizi di manutenzione, riparazione e revisione (MRO), fornitura di parti, riparazione di componenti e supporto tecnico.

Il lavoro, già in corso, è in linea con l’impegno della compagnia aerea per la qualità e garantisce che i clienti possano godere dei suoi prodotti e servizi a bordo per gli anni a venire. Parallelamente al lavoro svolto per la manutenzione della flotta A380 di Emirates, la compagnia aerea continua a progredire con il più grande programma di retrofit conosciuto nel settore, del valore di 2 miliardi di dollari, che è pronto a migliorare ulteriormente l’esperienza a bordo.

Sir Tim Clark, Presidente di Emirates Airline, ha dichiarato : “L’A380 è stato e continuerà a essere parte integrante della storia di Emirates. Le sue dimensioni e capacità hanno consentito a Emirates di sbloccare la crescita in alcuni degli aeroporti più trafficati del mondo, di aprire nuove opportunità per i viaggiatori e di aumentare sostanzialmente gli standard di comfort dei passeggeri. Il nostro continuo impegno e la nostra fiducia nell’A380 sono il motivo per cui stiamo investendo molto per mantenere la flotta in condizioni ottimali. L’A380 rimarrà al centro della nostra rete e della nostra proposta ai clienti per il prossimo decennio, e vogliamo garantire che la nostra flotta sia in ottime condizioni”.

Flotta A380 di Emirates: gli accordi

  • Emirates e Collins Aerospace hanno firmato un accordo a lungo termine per supportare il programma di revisione del carrello di atterraggio principale dell’A380 della compagnia aerea. Collins è stato un partner fondamentale per Emirates e fornirà supporto locale negli Emirati Arabi Uniti per una parte sostanziale dell’ambito di revisione del programma del carrello di atterraggio per gli aerei A380.
  • Safran Landing Systems fornirà servizi esclusivi per il carrello di atterraggio anteriore dell’A380. L’ampio ambito della rete di Safran, che comprende strutture MRO a Singapore e in Francia, fornirà a Emirates le competenze, le capacità e i servizi di supporto su misura che coprono il ciclo di vita dei sistemi di atterraggio dell’A380.
  • Honeywell fornirà ruote e freni in carbonio per 116 aerei A380. Il design avanzato delle ruote e dei freni Honeywell consente di risparmiare peso, ridurre i costi di manutenzione e contribuire a prolungare la durata complessiva dei freni. La manutenzione delle ruote e dei freni verrà eseguita presso le officine di manutenzione Emirates, garantendo un supporto di manutenzione continuo a Dubai.
  • In un rapporto che dura da 15 anni, Emirates ha esteso il suo accordo con OEMServices per il supporto continuo dei componenti dell’A380 della compagnia aerea che include la fornitura di pezzi di ricambio, servizi di riparazione e supporto tecnico.
  • Pratt&Whitney ed Emirates hanno firmato un accordo di manutenzione e supporto per le unità di alimentazione ausiliaria PW980 della compagnia aerea, le APU più potenti in servizio commerciale. L’accordo garantisce che Emirates riceva una pianificazione e un supporto di manutenzione tempestivi ed efficaci.
  • Lufthansa Technik fornirà i servizi di manutenzione di base (BMS) per la flotta A380 di Emirates e fornirà ulteriori controlli C-Check per gli aeromobili nei prossimi tre anni. I controlli C-Check saranno eseguiti da Lufthansa Technik Filippine (LTP) a Manila. Il centro di competenza di Lufthansa Technik per i servizi di manutenzione di base a Manila ha già effettuato numerosi controlli approfonditi sugli A380 di Emirates dal gennaio di quest’anno. Emirates ha inoltre firmato un accordo principale sul carrello di atterraggio con Lufthansa Technik per i suoi futuri requisiti di revisione.
  • La compagnia aerea ha inoltre firmato accordi con Gameco, con sede a Guangzhou, in Cina, e Haeco a Xiamen, sempre in Cina, per i controlli C-Check dell’A380 a partire rispettivamente da gennaio e febbraio 2024.

Emirates ha costruito una rete selezionata di partner MRO per supportare i servizi di manutenzione della sua flotta A380, la più grande al mondo, e la compagnia aerea ha lavorato a stretto contatto con questi fornitori per allinearsi costantemente ai suoi requisiti di prestazione commerciale e tecnica.

Emirates attualmente opera quasi 90 A380, con altri che entreranno in servizio attivo nei prossimi mesi. L’anno scorso, la compagnia aerea ha avviato il suo programma di retrofit, con 67 A380 destinati al rinnovamento in ogni classe di cabina, oltre all’installazione di nuove cabine di Premium Economy Class. Finora, 16 aerei sono stati aggiornati e sono ora in pieno servizio commerciale. Il progetto, senza precedenti per dimensioni e dimensioni nel settore, è gestito interamente dal team di Emirates Engineering.

@ Airbus

Gli Airbus A350 di Emirates

Sempre in occasione del Dubai Airshow, Emirates ha firmato un ordine per 15 ulteriori Airbus A350-900, portando l’ordine totale a 65 aeromobili. L’A350 è l’aeromobile widebody più moderno ed efficiente al mondo e il leader del lungo raggio nel segmento da 300-410 posti, in grado di volare in modo efficiente su qualsiasi tratta, dai voli a breve raggio all’ultra lungo raggio fino a 9.700 nm.

Il suo design innovativo comprende tecnologie all’avanguardia, aerodinamica, materiali leggeri e motori di ultima generazione che, insieme, consentono di ottenere una riduzione del 25% nei consumi di carburante, nei costi operativi e nelle emissioni di CO₂, oltre a una riduzione del rumore del 50% rispetto agli aeromobili concorrenti della generazione precedente. A fine ottobre l’A350 aveva totalizzato oltre 1.000 ordini da vettori leader in tutto il mondo.

Redazione di Aviation Report: Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto