X

 

SOCIAL MEDIA AVIATION REPORT


Dopo il pallone spia cinese un F-22 abbatte un altro “oggetto in volo ad alta quota” vicino all’Alaska

@ Archivio Aviation Report / Gianluca Conversi

Un F-22 dell’aeronautica militare americana ha abbattuto un “oggetto ad alta quota” vicino alla costa dell’Alaska il 10 febbraio per ordine del presidente Joe Biden, ha annunciato il Pentagono, ma a differenza del pallone spia cinese che è stato abbattuto dopo essere transitato la scorsa settimana negli Stati Uniti continentali, le origini di questo nuovo oggetto, il suo scopo e persino la sua precisa descrizione rimangono poco chiare.

Il portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale John F. Kirby ha annunciato l’azione in un briefing alla Casa Bianca solo un’ora dopo l’abbattimento, dicendo che l’oggetto, delle dimensioni di un’automobile, stava volando a circa 40.000 piedi vicino alla costa dell’Alaska nord-orientale, presentando un pericolo per il traffico aereo civile e rendendo necessario l’abbattimento.

In un briefing separato, l’addetto stampa del Pentagono Brig. Fenerale Patrick S. Ryder ha detto che l’oggetto era stato rilevato da un radar di terra del Northern Command degli Stati Uniti il ​​9 febbraio. I caccia sono decollati per sorvegliare l’oggetto, seguito da un secondo volo di due F-22 dalla Joint Base Elmendorf-Richardson.

Kirby e Ryder hanno entrambi affermato che i piloti hanno stabilito che l’oggetto era probabilmente senza equipaggio. Ma nessuno dei due ha specificato se si trattasse di un pallone o di un drone di qualche tipo, e Ryder ha rifiutato di spiegare perché i funzionari non hanno potuto fornire ulteriori dettagli sull’oggetto, anche se i piloti sono stati in grado di determinare che non era pilotato.

Ne sapremo di più e avremo più informazioni una volta recuperato l’oggetto“, ha detto Ryder. “Darò credito ai nostri piloti, che sono molto capaci in termini per valutare se questo avesse o meno il potenziale per essere pilotato. A quell’altitudine, qualcosa di così piccolo è molto, molto improbabile che fosse pilotato.” Su ordine del presidente, uno degli F-22 ha lanciato un missile AIM-9X per abbattere l’oggetto, che è caduto nelle gelide acque territoriali statunitensi, ha detto Ryder.

Mentre i funzionari del Pentagono hanno identificato rapidamente il pallone spia cinese come una risorsa di sorveglianza di Pechino, Ryder e Kirby hanno affermato di non essere ancora sicuri dell’appartenenza di questo secondo oggetto: alla Cina o a qualsiasi altro governo straniero. Kirby ha anche indicato che non sembrava avere un carico utile “significativo” o capacità autopropulsive, e Ryder ha detto che ha sempre mantenuto un’altitudine di 40.000 piedi da quando è stato osservato per la prima volta a quando è stato abbattuto, e che stava viaggiando in un direzione nord-est.

Anche il pallone spia cinese era stato rilevato per la prima volta in Alaska vicino alle Isole Aleutine, prima di sorvolare il Canada. Quando il presidente Biden ha dato l’ordine di abbatterlo, hanno detto i funzionari del Pentagono, era passato dal Canada all’Idaho e al Montana, e Biden e i suoi leader hanno preso la decisione di non sparargli fino a quando non fosse sopra l’oceano per non essere una minaccia ai civili sul terreno.

Quindi, il 4 febbraio 2023 un F-22 Raptor del 1st Fighter Wing della Joint Base Langley-Eustis, in Virginia, ha abbattuto il pallone spia al largo della costa di Carolina del Sud. Anche in questo caso il Raptor ha sparato un AIM-9X Sidewinder contro il pallone facendolo precipitare verso l’Oceano Atlantico. Nel video di seguito possiamo ascoltare l’audio dell’intercettazione e dell’abbattimento.

Per quanto riguarda l’F-22, 17 anni dopo essere stato dichiarato operativo, il Raptor ha ora messo a segno i suoi primi due abbattimenti in aria nell’arco di cinque giorni, anche se non contro i caccia a reazione rivali ed altamente sofisticati che l’aereo avrebbe dovuto affrontare.

Nel frattempo anche i giapponesi hanno avuto i loro casi di oggetti volanti non identificati e palloni di sorveglianza avvistati nel paese negli ultimi anni, ha detto il ministro della Difesa giapponese Yasukazu Hamada. Il Giappone ha identificato oggetti volanti nel giugno 2020 e settembre 2021, ha detto Hamada durante una conferenza stampa al Ministero della Difesa. Ha aggiunto che nel gennaio 2022 un pallone simile a quello cinese abbattuto era stato avvistato in alto mare a ovest di Kyushu da un aereo per il pattugliamento che effettuava la sorveglianza nell’area.

Hamada ha rifiutato di fornire maggiori dettagli su casi specifici, affermando che la divulgazione di tali informazioni rivelerebbe le capacità di raccolta di informazioni del Giappone. Sebbene Hamada non abbia dichiarato le posizioni, nel giugno 2020 a Sendai e nel settembre 2021 ad Hachinohe, entrambe sull’isola principale di Honshu, gli oggetti non identificati erano stati avvistati in entrambe le aree che ospitano una serie di basi militari giapponesi.

Redazione di Aviation Report: Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto