X

 

SOCIAL MEDIA AVIATION REPORT


Gli elicotteri NH90 spagnoli superano 10.000 ore di volo

@ Aviation Report / Antonio Rodriguez

Gli elicotteri NH90 spagnoli hanno fornito in questi ultimi anni all’Ejército de Tierra e all’Ejército del Aire y del Espacio nuove capacità, una razionalizzazione della flotta e miglioramenti della sicurezza delle operazioni. Le consegne del secondo lotto, a partire dal 2024, forniranno anche alla Marina il più moderno elicottero navale mai operato in Spagna fino ad oggi.

Sostenuto dal Ministero della Difesa spagnolo il programma NH Industries NH90 è il primo che si propone di soddisfare le esigenze operative dei tre rami delle forze armate spagnole. Una piattaforma comune adattata alle esigenze di ogni missione e dotata di tutti i più recenti sviluppi tecnologici.

La Spagna ha attualmente 21 NH90 in servizio: 15 NH90 per l’esercito spagnolo e 6 per l’aeronautica militare spagnola. C’è anche un prototipo ad Albacete che è attualmente in fase di certificazione e test di qualificazione per la configurazione Standard 3 che include aggiornamenti software e un MTOW (max take-off weight – peso massimo al decollo) aumentato.

Questo stesso prototipo viene utilizzato per sviluppare una versione navale del TTH che aumenterà le capacità tattiche e di missione della marina militare spagnola grazie alla sua versatilità, alla sua elevata gamma di equipaggiamenti di missione e alla maggiore capacità di trasporto delle truppe. Secondo quanto annunciato da Airbus Helicopter, la Marina spagnola prevede di incorporare un totale di 28 di questi elicotteri.

Come già accennato il primo prototipo della versione per la marina è entrato nella catena di montaggio finale alla fine di giugno di quest’anno e le prime unità dovrebbero essere ricevute entro la fine del 2024 nell’ambito del secondo lotto di NH90 per le altre forze. In totale, la Spagna prevede di acquisire 45 elicotteri NH90 per le sue forze armate.

Con il primo elicottero dell’Ejército del Aire, su un totale di 12, introdotto in servizio nel 2020, gli elicotteri NH90 dell’aeronautica militare spagnola hanno svolto fino ad ora un ruolo preponderante nelle missioni di ricerca e salvataggio (SAR) e nel dispiegamento di truppe per operazioni speciali. Gli elicotteri acquisiti per l’Escuadrón 803 appartenente all’Ala 48, hanno consentito alla forza armata di avviare un processo di rinnovamento dei propri mezzi per missioni SAR e per le operazioni aeree speciali, fino ad allora svolte dagli AS332 Super Puma.

Attualmente, un totale di sei NH90 sono in servizio nell’Ala 48 con l’ultimo del primo lotto consegnato a febbraio del 2022. Questa consegna ha segnato l’ottenimento della IOC, la capacità operativa iniziale, degli elicotteri NH90 spagnoli. Per quanto riguarda il restante lotto di sei unità, si prevede che queste inizieranno ad essere consegnate nel 2024. L‘esercito spagnolo aveva ricevuto a settembre 2016 i primi due elicotteri medi NH90 TTH assegnati al comando della FAMET – Fuerzas Aeromóviles del Ejército de Tierra.

La variante spagnola dell’NH90 è dotata di motori General Electric CT7 8F5 di nuova generazione, di un sistema di comunicazione personalizzato e di un sofisticato sistema di guerra elettronica sviluppato da Indra e sarà supportata da dispositivi di addestramento (compresi simulatori di volo completi), apparecchiature di manutenzione automatica (SAMe) e sistema di pianificazione automatica delle missioni (AMPS) sviluppati anch’essi da Indra.

Categorie: News Militari
Redazione di Aviation Report: Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto