X

 

SOCIAL MEDIA AVIATION REPORT


Debutto oltreoceano del primo C919 di China Eastern Airlines

@ Comac

Il 26 febbraio, dopo aver concluso con successo l’esibizione al Singapore Airshow, il primo C919 al mondo di China Eastern Airlines, l’aeromobile con numero di registrazione B-919A, è arrivato all’Aeroporto internazionale di Shanghai Hongqiao dopo un volo “one-stop” di cinque ore dall’Aeroporto di Singapore-Changi, segnando il successo del “debutto all’estero” del velivolo cinese per la China Eastern Airlines.

L’aereo è stato esposto in modo statico per il pubblico durante i sei giorni del Singapore Airshow. Tra i visitatori a bordo ci sono stati professionisti, viaggiatori, produttori di aeromobili, fornitori di servizi per l’aviazione, imprese dell’industria aeronautica di tutta la filiera, nonché professionisti senior. Diversi ospiti si sono mostrati molto interessati, chiedendo informazioni sui dettagli della cabina. Alcuni “fan” hanno visitato il C919 di China Eastern Airlines anche due o tre volte, altri si sono radunati per scattare la foto dell’aereo.

Secondo quanto riferito, il 17 febbraio il primo C919 di China Eastern Airlines al mondo è atterrato a Singapore partendo dall’Aeroporto internazionale di Shanghai Hongqiao. Si è unito agli altri aeromobili C919 e ARJ21 provenienti da diverse parti, tra cui la società Commercial Aircraft Corporation of China Ltd, per partecipare insieme al salone aerospaziale, dando il via al primo volo all’estero del C919 di produzione nazionale e segnando il debutto all’estero degli aerei di linea cinesi, che è stato anche considerato come uno dei prodotti più attesi durante il Singapore Airshow.

Il Comac C919 è entrato in servizio commerciale con il cliente di lancio China Eastern Airlines lo scorso 28 maggio 2023. Pechino spera che il programma C919 potrà porsi come un serio concorrente della famiglia Airbus A320 e dei programmi 737 di Boeing. Il C919 si avvicina, seppur con un’autonomia inferiore, agli Airbus A319neo e A320 e al Boeing 737MAX, nella fascia da 140 a 180 posti, con lo stesso motore dell’A320. Sebbene sia un programma cinese, il C919 dipende interamente dai sistemi occidentali, compresi i suoi motori CFM International Leap-1C.

Con il C919, dopo un processo di sviluppo iniziato quattordici anni fa, la Cina presenta un nuovo prodotto all’avanguardia sul mercato nazionale, dove la domanda è in crescita e una vasta flotta di circa quattromila velivoli è in uso, con una forte presenza di aeromobili Airbus e Boeing, co-prodotti anche localmente. Comac ha annunciato i propri ordini e quelli delle compagnie locali per oltre mille velivoli, con una previsione di produzione annua di 150 velivoli al 2028. Il C919 opererà su rotte locali e regionali nei prossimi anni.

Il C919 rappresenta indubbiamente un passo importante per l’industria aeronautica cinese nell’affrancarsi dalla produzione su licenza e nell’ambizione di diventare un produttore di velivoli commerciali.

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp

Redazione di Aviation Report: Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto