E' online il nostro nuovo canale Telegram aggiornato giornalmente con immagini, video, notizie da tutto il mondo dell'aviazione militare e commerciale. Iscriviti oggi cliccando qui, siamo già in tanti!
Compagnie aeree

Air India noleggia 30 nuovi aeromobili per potenziare le operazioni nazionali e internazionali

Air India noleggia 30 nuovi aeromobili per potenziare le operazioni nazionali e internazionali nei prossimi 15 mesi. La società prevede di introdurre progressivamente 5 Boeing wide-body e 25 Airbus narrow-body da Dicembre 20222.  I nuovi velivoli si aggiungono ai 16 velivoli a terra lunga rimessi in servizio il 12 settembre 2022: Air India, la compagnia aerea leader in India, ha firmato contratti di locazione e lettere di intenzione di 25 aeromobili Airbus a fusoliera stretta e 5 Boeing a fusoliera larga per aumentare la sua flotta esistente nel prossimo alla scadenza.

Questi nuovi aeromobili, che entreranno in servizio dalla fine del 2022, aumenteranno di oltre la flotta della compagnia aerea. Senza contare i 10 velivoli a fusoliera stretta a terra lunga e 6 a fusoliera larga che sono tornati in servizio negli ultimi mesi, questi nuovi velivoli segnano la prima grande espansione della flotta dai tempi dell’acquisizione  da parte del Gruppo Tata all’inizio di quest’anno.

Gli aeromobili noleggiati includono ventuno Airbus A320neo, quattro Airbus A321neo e cinque Boeing B777-200LR. I B777-200LR si uniranno alla flotta tra dicembre 2022 e marzo 2023 e saranno schierati sulle rotte dalle città metropolitane indiane agli Stati Uniti d’America. Mumbai vedrà l’aggiunta di voli per San Francisco e per entrambi gli aeroporti internazionali dell’area di New York, Newark Liberty e John F Kennedy, mentre Bangalore riceverà un servizio 3 volte alla settimana per San Francisco. Questi aerei porteranno Air India a offrire per la prima volta voli in Premium Economy.

I 4 aeromobili A321 dovrebbero entrare a far parte della flotta di Air India nel primo trimestre dell’anno solare 2023, mentre i 21 A320 saranno introdotti nella seconda metà del 2023. Questi velivoli saranno schierati su settori nazionali così come verso destinazioni internazionali a corto raggio. Commentando l’espansione della flotta, Campbell Wilson, CEO e amministratore delegato, Air India, ha dichiarato: “Dopo molto tempo senza una crescita significativa, Air India è lieta di riprendere l’espansione la sua flotta e l’impronta globale. Questi nuovi aeromobili, insieme agli aeromobili esistenti, vengono restituiti servizio, rispondere a un’esigenza immediata di maggiore capacità e connettività e segnare un forte passo avanti inoltrare. Air India ha entusiasmanti piani di espansione e rinnovo, di cui questi nuovi aerei sono solo il inizio.

La flotta a fusoliera stretta di Air India conta attualmente 70 aeromobili, di cui 54 in servizio; il resto 16 aeromobili torneranno progressivamente in servizio entro l’inizio del 2023. Allo stesso modo, la flotta wide-body di Air India attualmente conta 43 aeromobili, di cui 33 operativi, il resto tornerà in servizio entro il 2023.

Fondata dal leggendario JRD Tata, Air India è stata pioniera nel settore dell’aviazione indiana e in quello delle compagnie aeree la storia è, infatti, sinonimo degli annali dell’aviazione civile in India. Dal suo primo volo il 15 ottobre 1932, Air India ha spiegato le sue ali per diventare una delle principali compagnie aeree internazionali con una rete attraverso USA, Canada, Regno Unito, Europa, Estremo Oriente, Sud-est asiatico, Australia e Golfo. La compagnia aerea ha anche un un’ampia rete nazionale, comprese le aree lontane del nord-est dell’India, del Ladakh, delle Andamane e Isole Nicobare. Air India è membro di Star Alliance, il più grande consorzio globale di compagnie aeree, da luglio 2014.

Il primo vettore internazionale a basso costo dell’India, Air India Express è stato lanciato nel 2005 per soddisfare l’esigenza servizi convenienti su rotte a corto e medio raggio che collegano le città più piccole direttamente al Golfo e regioni del Sud-est asiatico. Dopo 69 anni come impresa di proprietà del governo, Air India e Air India Express è stata riacquistata dal gruppo Tata nel gennaio 2022. Posta l’acquisizione, con scadenza sono state stabilite le pietre miliari della trasformazione e sono state avviate una serie di fasi verso il raggiungimento dello stesso obiettivo per garantire che Air India emerga ancora una volta come compagnia aerea di livello mondiale.

Testo e immagini: Air India

Seguiteci anche sul nostro canale Telegram.

Condividi
Emanuele "Mané" Ferretti

Emanuele Ferretti, per gli amici Manè, è da sempre un grande appassionato di volo. Oltre ad avere all'attivo diverse centinaia di ore di volo in parapendio ed in paramotore, Mané lavora in una azienda aeronautica in provincia di Ascoli Piceno. La passione per la fotografia e per la natura lo ha portato a scoprire il mondo con i mezzi più disparati: dalla canoa, alla moto, al paramotore.

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto