Consegna Aquile ai futuri piloti dell'Aeronautica Militare
@ Aviation Report / Michele Monteleone

Piloti dell’Aeronautica Militare: al 70° Stormo di Latina consegnate le “Aquile” di Pilota di aeroplano

Lo scorso 12 dicembre, presso il 70° Stormo “Giulio Cesare Graziani” di Latina, si è svolta la tradizionale cerimonia di consegna delle Aquile di Pilota di aeroplano agli Allievi del primo Corso Normale dell’Accademia Aeronautica “Eolo VI” e del 129° corso AUPC (Allievi Ufficiali Piloti di Complemento) che aspirano a diventare piloti dell’Aeronautica Militare.

A conseguire il BPA, nello specifico, 42 ragazzi appartenenti al Ruolo Naviganti del Primo Corso Eolo VI dell’Accademia Aeronautica (Pozzuoli), 14 Allievi Piloti di Complemento appartenenti al 129° Corso AUPC, e un unico frequentatore, di nazionalità tunisina, appartenente al ruolo Naviganti del Secondo corso d’Accademia Drago VI.

57 nuovi piloti, su un totale di 98 allievi giunti a Latina per la selezione e formazione al volo, hanno così concluso positivamente l’addestramento sul velivolo SF260EA in linea presso il 70° Stormo, e la spilla dorata raffigurante l’Aquila, da oggi orgogliosamente sfoggiata sulle giacche, è il segno distintivo che a pieno titolo premia gli sforzi profusi.

Questo importante ed emozionante evento, che ha richiamato le massime autorità militari, civili e religiose del territorio Pontino oltre che i familiari e gli amici dei brevettati, rappresenta il primo significativo traguardo conseguito dai giovani allievi che aspirano a diventare piloti dell’Aeronautica Militare.

La cerimonia è stata presieduta dal Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Luca Goretti che, come da tradizione, ha appuntato l’ambita aquila sul petto degli allievi primi classificati di entrambe le classi.

Il Comandante del 70° Stormo, Colonello Giuseppe Bellomo, nel suo discorso introduttivo e di saluti istituzionali, ha voluto sottolineare: “… al termine di un lungo e intenso percorso di studi ed attività di volo, questi sforzi sono ricambiati: 42 allievi del primo corso, 1 allievo straniero del secondo corso e 14 allievi piloti di complemento indosseranno l’aquila di pilota di aeroplano.” Ha poi continuato: “…. La consegna delle aquile ai neo brevettati rappresenta il frutto e la sintesi di tutto quello che ogni giorno facciamo con dedizione, competenza, entusiasmo e con insaziabile voglia di crescere e migliorarci. Grazie a voi, uomini e donne del 70° stormo, grazie al vostro lavoro, la base aerea pontina continua a crescere e ricomincia a splendere.”

Dopo la consegna delle Aquile di Pilota a tutti i giovani frequentatori, ha preso la parola il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Luca Goretti, che ha espresso il proprio augurio: “È un percorso che vi porterà a solcare cieli per il mondo su macchine strepitose. Tradizioni e sguardo verso il futuro sono fondamentali, voi siete il futuro. Come fu per me abbiate il vostro sogno e grazie agli istruttori perché trasferite questa passione

Nell’anno del Centenario dell’Aeronautica Militare, questo evento ha voluto rimarcare e consolidare lo strettissimo legame tra la città di Latina e l’aeroporto militare pontino, una delle realtà di eccellenza a livello nazionale ed internazionale nel campo della selezione al volo militare.

Il percorso formativo dei piloti dell’Aeronautica Militare

Il 70° Stormo, è posto alle dipendenze del Comando Scuole dell’Aeronautica Militare e 3a Regione Aerea con sede a Bari e da oltre sessant’anni assolve ai compiti istituzionali di selezionare ed addestrare i futuri piloti militari dell’Aeronautica Militare, delle altre Forze Armate e Corpi Armati dello Stato, nonché cadetti di altre Nazioni. La Scuola di Volo pontina ha rilasciato, sino ad oggi, oltre 15.000 brevetti di pilotaggio, realizzando un totale di circa 500.000 ore di volo.

SF-260 70° Stormo di Latina Aeronautica Militare
SF-260 70° Stormo di Latina Aeronautica Militare

Il percorso formativo degli Allievi Ufficiali Piloti, sia del Ruolo Naviganti Normale che di Complemento, comincia in Accademia Aeronautica e comprende diverse tappe addestrative. Al termine della prima fase, che si conclude proprio a Latina con il conseguimento del BPA, inizia la Fase 2 a Galatina (LE), presso il 61° Stormo. Questa tranche è finalizzata ad individuare, in base alle attitudini e alle potenzialità del singolo aspirante pilota, la linea su cui sarà poi impiegato (fighters, trasporti, elicotteri e APR, ovvero velivoli a pilotaggio remoto).

Assegnata la linea di impiego, i piloti iniziano la Fase 3 nelle Scuole di Volo dedicate: 61° Stormo per la linea aerotattica e APR, 72° Stormo di Frosinone per la linea elicotteri e la neo-ridenominata “Scuola Addestramento Trasporti Aerei” di Pratica di Mare per la linea trasporti. Al termine della Fase 3 viene quindi assegnata, come segno distintivo, una nuova Aquila, questa volta turrita, ambito segno di sacrificio e competenza e con la quale si diventa, ufficialmente, piloti militari.

Gli Ufficiali, infine, destinati alle linee aerotattiche, proseguiranno con la successiva Fase 4 presso il 212° Gruppo Volo IFTS di Decimomannu, in Sardegna. A seguire, i neo-piloti militari si recheranno presso le unità di conversione operativa (OCU – operational conversion unit) dove effettueranno il passaggio sul velivolo che verrà loro assegnato.

Immagini: Michele Monteleone

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp