E' online il nostro nuovo canale Telegram aggiornato giornalmente con immagini, video, notizie da tutto il mondo dell'aviazione militare e commerciale. Iscriviti oggi cliccando qui, siamo già in tanti!
News Militari

Gli elicotteri militari russi Mi-8/17, Mi-24, Mi-28 e Ka-52 si addestrano in condizioni estreme nei distretti occidentale e meridionale

Gli equipaggi degli elicotteri da trasporto e da combattimento Mi-8 “Hip”, Mi-24 “Hind” e degli elicotteri d’attacco Mi-28 “Night Hunter” hanno portato a termine diverse e complesse esercitazioni nel distretto militare occidentale dove hanno elaborato i principali e più complessi elementi del combattimento: voli a quote estremamente basse e in condizioni meteorologiche difficili, atterraggi strumentali nonché manovre di evasione per evitare le armi terra-aria. Inoltre, durante i voli più di 40, è stata praticata l’interazione degli equipaggi con le squadre di controllo del fuoco a terra.

Nel distretto militare meridionale invece gli equipaggi dei nuovi elicotteri da ricognizione e d’attacco Ka-52 “Alligator”, versione aggiornata del Ka-50 “Black Shark”, si sono addestrati nella regione di Rostov. Gli elicotteri sono stati trasportati smontati direttamente dallo stabilimento di produzione all’interno degli aerei da trasporto Il-76 fino all’aeroporto militare di Rostov, dove sono stati infine assemblati dagli specialisti del costruttore.

I piloti che non hanno esperienza nel pilotaggio degli elicotteri Ka-52 saranno addestrati presso il Center for Combat Training and Retraining of Airmen of the Army Aviation del Ministero della Difesa russo anche se già una buona aliquota di piloti dei Ka-52 alla fine dello scorso anno hanno completato la formazione e sono stati inserito nello squadrone di elicotteri da ricognizione e attacco dell’unità di aviazione dell’esercito del distretto militare meridionale.

Le caratteristiche prestazionali elevate dell’elicottero consentono ai piloti di Ka-52 di utilizzare complesse manovre non solo durante l’esecuzione di missioni di combattimento, ma anche durante la pratica di decolli ed atterraggi per garantire la sicurezza di mezzi e uomini in  un eventuale attacco da parte di gruppi nemici. L’esecuzione di tali manovre consente di colpire i bersagli nonché di condurre un fuoco mirato aumentando significativamente anche la sopravvivenza dell’elicottero in combattimento.

Gli elicotteri Kamov Ka-52 Alligator, biposto, sono equipaggiati con il nuovo e tecnologicamente avanzato sistema di guerra elettronica Vitebsk. Gli Alligator possono essere utilizzati in missioni di sorveglianza e Combat and Search and Rescue. E’ equipaggiato con il radar FH01 ma nella versione modernizzata “M” dovrebbe essere equipaggiato con un radar a scansione attiva elettronica (AESA) V006 Rezets (Cutter). Secondo il produttore potrà rilevare un gruppo di carri armati da 45 km di distanza, un ponte ferroviario da 100 km e una nave da guerra di classe cacciatorpediniere da 150 km. Nella modalità aria-aria, è in grado di rilevare un aereo da caccia con una sezione radar di 3 mq da un massimo di 50 km frontalmente e un elicottero in hovering da 20 km.

L’Alligator è una macchina potentissima ognitempo dal design molto particolare con i classici due rotori principali contrapposti e senza il rotore di coda tipico del costruttore Kamov, pensata e progettata per sopravvivere in scenari molto complessi e non permissivi e per resistere anche a colpi da 23 mm. E’ quindi una piattaforma ideale per missioni CAS – Close Air Support e per la copertura delle unità delle forze speciali in qualsiasi condizione atmosferica e in qualsiasi momento della giornata ed è progettato in modo tale che possa sparare in movimento senza cambiare la traiettoria di volo girando verso il bersaglio.

L’elicottero da combattimento Ka-52 “Alligator”  e secondo gli utilizzatori avrebbe migliori caratteristiche aerodinamiche, sarebbe meno visibile ai radar e avrebbe maggiore velocità e manovrabilità e svilupperebbe una velocità fino a 300 km/h, un’altitudine massima di volo di 5.500 metri con un’autonomia di volo di oltre 1.100 km e con velocità di salita di 12 m/s.

La holding Russian Helicopters, in conformità con gli obblighi contrattuali, fornisce al Ministero della Difesa l’intera linea di elicotteri militari necessari per adempiere ai compiti delle forze armate russe: combattimento Ka-52 “Alligator” e Mi-28NM “Night Hunter”, trasporto e combattimento Mi-35M, elicotteri da trasporto militari della famiglia Mi-8/17, elicotteri da trasporto pesante del tipo Mi-26.

Photo credits: Russian MoD

Condividi
Redazione di Aviation Report

Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto