C-130J della 46^ Brigata Aerea
@ Ufficio Pubblica Informazione Aeronautica Militare

Ambulanza con bimba di due anni trasferita da Bari a Roma con C-130J della 46^ Brigata Aerea

Si è svolto nel pomeriggio di ieri il trasporto sanitario urgente da Bari a Roma, effettuato da un velivolo da trasporto C-130J della 46^ Brigata Aerea dell’Aeronautica Militare, per una bimba di due anni in imminente pericolo di vita. Le condizioni cliniche della piccola paziente, ricoverata presso l’Ospedale Giovanni XXIII di Bari, hanno richiesto un trasferimento urgente presso l’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma.

La Prefettura di Bari ha quindi contattato il Comando Operazioni Aerospaziali di Poggio Renatico (FE), che ha attivato uno degli equipaggi dell’Aeronautica Militare in prontezza d’allarme per questa tipologia di interventi. Per la missione, il C-130J della 46^ Brigata Aerea, partito da Pisa, ha imbarcato a Bari direttamente l’ambulanza, la bimba, la mamma e l’equipe medica, permettendo di diminuirne drasticamente i tempi di trasporto.

Dopo lo sbarco presso l’aeroporto romano di Ciampino, avvenuto intorno alle 19.15, l’ambulanza si è diretta verso l’ospedale pediatrico di Roma, mentre il velivolo ha fatto ritorno alla base di Pisa per riprendere il servizio di prontezza H24. La 46ª Brigata Aerea di Pisa è uno dei Reparti dell’Aeronautica Militare che svolge il servizio di prontezza operativa per questo genere di missioni, insieme al 31° Stormo di Ciampino, il 14° Stormo di Pratica di Mare e agli elicotteri del 15° Stormo di Cervia.

I Reparti di volo sono infatti a disposizione della collettività 24 ore al giorno, ogni giorni dell’anno, con mezzi ed equipaggi in grado di operare anche in condizioni meteorologiche complesse, per assicurare il trasporto urgente non solo di persone in imminente pericolo di vita, ma anche di organi, equipe mediche o, come oggi, di ambulanze.

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp e sul nuovo canale Threads