Il primo Airbus A321LR (Long Range), MSN7877, è decollato il 31 Gennaio 2018 da Amburgo per il suo volo inaugurale alle 11:06 ora locale, dando così il via al programma di test di volo. L’aeromobile, MSN7877, è dotato di motori LEAP-1A di CFM.

Ai comandi dell’aeromobile, i piloti collaudatori Yann Beaufils e Peter Lofts, gli ingegneri per i test di volo Frank Hohmeister, Jim Fawcett e Cedric Favrichon, e lo specialista di cabina Alexander Gentzsch. Il volo è durato 2 ore e 36 minuti.

Nel corso del volo sono stati testati i comandi di volo, i motori e i principali sistemi dell’aeromobile. L’equipaggio ha inoltre testato la protezione dell’inviluppo di volo sia ad alta che a bassa velocità.

L’aeromobile è ora pronto per effettuare un programma di test di volo di quasi 100 ore che comprende anche una serie di rotte transatlantiche al fine di ottenere la Certificazione di Tipo da parte di EASA (Agenzia Europea per la Sicurezza Aerea) e FAA (Federal Aviation Administration) nel corso del Q4 2018.

L’A321LR presenta una nuova configurazione dei portelloni adibiti ai passeggeri. Questo consente ai vettori di accogliere fino a 240 passeggeri, all’interno della fusoliera più larga di un aeromobile a corridoio singolo attualmente nei cieli. La nuova cabina Airspace by Airbus, disponibile per la Famiglia A320, migliora ulteriormente l’esperienza di viaggio impareggiabile offerta ai passeggeri. Attraverso ulteriori opzioni, che combinano un maggiore peso massimo al decollo (MTOW) pari a 97 tonnellate e un ulteriore serbatoio centrale (Central Fuel Tank), l’autonomia dell’aeromobile raggiunge le 4.000 mn (7.400 km), consentendo ai vettori di sfruttare le nuove opportunità offerte dal mercato per il lungo raggio.

Dotato delle ultime innovazioni in termini di motorizzazione, aerodinamica e cabina, l’A321neo offre una significativa riduzione dei consumi di carburante, vale a dire il 20% entro il 2020. Con oltre 1900 ordini ricevuti da pare di oltre 50 clienti, l’A321neo detiene a oggi una quota di mercato del’80%, che ne fa l’aeromobile prediletto per il segmento di mezzo del mercato.

Fonte e photo credits: Airbus Industries

Rispondi