Il 3 gennaio, Saab ha completato con successo il primo volo con il secondo velivolo GlobalEye Airborne Early Warning & Control (AEW&C). Il secondo velivolo GlobalEye è decollato per la prima volta alle 11.00 del 3 gennaio dall’aeroporto di Saab a Linköping.

Il GlobalEye, che si basa su un aeromobile Bombardier Global 6000 modificato con una suite di sensori avanzati tra cui il radar aerotrasportato Erieye ER, ha effettuato un volo di prova per raccogliere i dati dei test di volo. La durata del volo è stata di 2 ore 54 minuti.

“Il successo del primo volo di oggi è un altro passo importante per GlobalEye. Abbiamo ricevuto il contratto iniziale alla fine del 2015, completato il volo inaugurale con il primo aeromobile nel marzo 2018 e ora abbiamo il secondo aereo in volo poco più di nove mesi dopo. Questo è il tipo di efficienza tipica di Saab “, afferma Anders Carp, responsabile della divisione Business Area Surveillance di Saab.

GlobalEye offre un ampio raggio di rilevamento, resistenza e capacità di svolgere molteplici ruoli, inclusi compiti come ricerca e salvataggio, sorveglianza alle frontiere e operazioni militari. Il cliente di lancio di GlobalEye è lo stato degli Emirati Arabi Uniti, dove la soluzione è nota come Swing Role Surveillance System (SRSS).

Fonte, immagini e video: Saab Group

A proposito dell'autore

Dalla redazione di Aviation Report

Post correlati

Rispondi