Virgin Galactic Holdings, Inc, la compagnia aerospaziale e di viaggio spaziale, che include il produttore di velivoli aerei e spaziali avanzati, The Spaceship Company (TSC), ha annunciato il primo ambito di progettazione per la costruzione del suo velivolo ad alta velocità e la firma di un protocollo d’intesa (MOU) non vincolante con Rolls-Royce per collaborare alla progettazione e allo sviluppo della tecnologia di propulsione dei motori per aeromobili commerciali ad alta velocità.

George Whitesides, Chief Space Officer, Virgin Galactic, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di completare la Mission Concept Review (MCR) e svelare questo concetto di progettazione iniziale di un velivolo ad alta velocità, che immaginiamo come un mix di sicurezza, affidabilità e con un’esperienza cliente senza rivali. Siamo lieti di collaborare con il team innovativo di Rolls-Royce mentre ci impegniamo a sviluppare sistemi di propulsione sostenibili e all’avanguardia per l’aeromobile e siamo lieti di lavorare con la FAA per garantire che i nostri progetti possano avere un impatto pratico fin dall’inizio. Finora abbiamo fatto grandi progressi e non vediamo l’ora di aprire una nuova frontiera nei viaggi ad alta velocità“.

Siamo entusiasti di collaborare con Virgin Galactic e TSC per esplorare il futuro del volo ad alta velocità sostenibile“, ha dichiarato Tom Bell, Presidente e CEO di Rolls-Royce Nord America. “Rolls-Royce porta una storia unica nella propulsione ad alta velocità, tornando al Concorde, e offre capacità tecniche di livello mondiale per sviluppare e mettere in campo i sistemi di propulsione avanzati necessari per alimentare i futuri viaggi ad alta velocità disponibili in commercio.

La Mission Concept Review, che comprendeva rappresentanti della NASA, è un’importante pietra miliare del programma in cui il team ad alta velocità Virgin Galactic ha confermato che, sulla base del lavoro di ricerca e analisi completato, il suo concetto di design può soddisfare i requisiti e gli obiettivi di alto livello del progetto. In precedenza, la NASA aveva firmato un accordo “Space Act Agreement” con Virgin Galactic per collaborare alle tecnologie ad alta velocità.

Virgin Galactic aereo Mach 3

I parametri di base della progettazione iniziale degli aeromobili ad alta velocità comprendono un velivolo ad ala a delta certificato per Mach 3 con una capacità da 9 a 19 persone e con un’altitudine operativa superiore a 60.000 piedi. Sarebbe anche in grado di incorporare layout di cabina personalizzati per soddisfare le esigenze dei clienti, compresi i posti a sedere Business o First Class. Il design mira inoltre ad aiutare a aprire la strada all’uso di carburanti per aviazione sostenibili e all’avanguardia. Si prevede che l’integrazione iniziale di tecnologie sostenibili nella progettazione degli aeromobili fungerà anche da catalizzatore per l’adozione delle stesse nel resto della comunità aeronautica.

La MCR ha concluso che il team può passare alla fase successiva della progettazione, consistente nella definizione di architetture e configurazioni di sistema specifiche e nella determinazione dei materiali da utilizzare nella progettazione e produzione dell’aeromobile. Il team lavorerà anche per affrontare le principali sfide in termini di gestione termica, manutenzione, rumore, emissioni ed economia che influenzerebbero i normali voli commerciali ad alta velocità.

La filosofia di progettazione del velivolo è orientata a rendere i viaggi ad alta velocità pratici, sostenibili, sicuri e affidabili, rendendo l’esperienza del cliente una priorità assoluta. Virgin Galactic sta progettando l’aeromobile per una serie di scenari operativi, incluso il servizio ai passeggeri su rotte di aviazione commerciale a lunga distanza. L’aereo decollerebbe e atterrerebbe come qualsiasi altro aereo passeggeri e si prevede che si integrerà nelle infrastrutture aeroportuali esistenti e nello spazio aereo internazionale in tutto il mondo.

Virgin Galactic lavora a stretto contatto con gli enti normativi internazionali per garantire la conformità con gli standard di sicurezza e ambientali. La scorsa settimana il Center for Emerging Concepts and Innovation della FAA ha rivisto la direzione del progetto e ha autorizzato le risorse della FAA a lavorare con il team Virgin Galactic per iniziare a delineare un quadro di certificazione durante la fase di orientamento pre-progetto. Virgin Galactic ritiene che collaborare con i regolatori e i leader del settore come Rolls Royce e Boeing sosterrà la missione di ampliare e trasformare le tecnologie di viaggio globali, con particolare attenzione all’esperienza del cliente.

Virgin Galactic aereo Mach 3

Informazioni su Virgin Galactic

Virgin Galactic è una compagnia aerospaziale e di viaggio spaziale, pioniera del volo spaziale umano per privati ​​e ricercatori, nonché un produttore di velivoli aerei e spaziali avanzati. Usando le sue tecnologie proprietarie e riutilizzabili e supportate da una distintiva esperienza del marchio Virgin, sta sviluppando un sistema di volo spaziale progettato per offrire ai clienti un’esperienza di volo e di viaggio unica. Crede che l’esplorazione commerciale dello spazio rappresenti una delle iniziative tecnologiche più interessanti e significative del nostro tempo. Si sta imbarcando in questo viaggio di esplorazione commerciale con una missione per portare l’uomo nello spazio e riportarli sulla terra in modo sicuro su base sistematica, coerente e conveniente.

Immagini: Virgin Galactic

Print Friendly, PDF & Email
 

Rispondi