I piloti dell’aviazione navale russa del distretto militare meridionale hanno effettuato una serie di voli di addestramento per il rifornimento in volo con i velivoli da combattimento Su-30SM Flanker-H e Su-24M Fencer. I caccia sono decollati dall’aeroporto del Centro Yeisk per alcune missioni di addestramento al combattimento e per la riqualificazione del personale di volo dell’aviazione navale della Marina russa. Gli equipaggi hanno effettuato più di 70 contatti con il velivolo per il rifornimento IL-78, dopo aver completato più di 30 missioni di volo.

Il rifornimento di carburante in volo è uno tra gli addestramenti più difficili e richiede grande preparazione con equipaggi di volo che hanno maturato un addestramento professionale elevato. I velivoli russi si sono riforniti ad altitudini comprese tra i 2000 e gli 8000 metri ad una velocità massima di 550 chilometri orari. Durante il rifornimento di carburante i caccia Su-30SM e Su-24M si sono mantenuti ad una distanza di circa 20 metri dal tanker della Marina russa.

Video: TRK Zvezda

Print Friendly, PDF & Email
 

Rispondi