ITA Airways A350 - Gruppo Lufthansa
@ Aviation Report / Gianluca Vannicelli

Via libera della Commissione UE per la partecipazione del Gruppo Lufthansa in ITA Airways

L’approvazione di Bruxelles è un’ottima notizia per ITA Airways e Lufthansa e soprattutto per tutti i passeggeri che volano da e per l’Italia. Siamo impazienti di dare presto il benvenuto a ITA Airways e ai suoi eccellenti dipendenti come nuovo membro della nostra famiglia di compagnie aeree. La decisione è anche un chiaro segnale per un traffico aereo forte in Europa, che può affermarsi con successo nella competizione globale”, dichiara Carsten Spohr, Chief Executive Officer del Gruppo Lufthansa.

Il Gruppo Lufthansa, il Ministero dell’Economia e delle Finanze italiano (MEF) e ITA Airways hanno espressamente accolto con favore l’approvazione della Commissione Europea. Con il Nulla Osta dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, si apre la strada all’acquisizione di una quota di minoranza del 41% di ITA Airways (Italia Trasporto Aereo S.p.A.) da parte di Deutsche Lufthansa AG per un apporto di capitale di 325 milioni di euro, già concordato nel maggio 2023.

Nella giornata odierna la Commissione Antitrust europea ha finalmente dato un responso positivo sull’alleanza tra ITA e Lufthansa. Si chiude così, con successo, una trattativa che si è protratta per molto tempo senza per altro farci demordere dal nostro ottimismo sulla bontà dell’operazione. Questo è senza dubbio un giorno molto importante per il trasporto aereo italiano, perché assistiamo alla nascita di una nuova realtà del comparto in grado di competere nel mercato con i più grandi vettori europei ed internazionali. Seguiremo con estrema attenzione i contenuti del piano industriale, auspicando quegli investimenti che consentano l’aumento della flotta ed il consolidamento, nonché l’aumento, dei livelli occupazionali. Siamo in attesa della convocazione da parte del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti per verificare le condizioni e gli aspetti strategici dell’accordo e, unitamente a questo, di una interlocuzione con la stessa Lufthansa finalizzata a migliorare gli aspetti gestionali della compagnia ITA. Ci troviamo di fronte ad una ambiziosa sfida industriale, in un settore, come quello del trasporto aereo, particolarmente difficile ma che ha saputo sempre risorgere dalle proprie ceneri come nel caso del post-pandemia, registrando numeri record per i nostri aeroporti non ipotizzabili, e di fatto non ipotizzati, nemmeno dai più accreditati esperti del settore”, hanno dichiarato in una nota congiunta Paolo Capone, Segretario Generale UGL e Francesco Rocco Alfonsi, Segretario Nazionale UGL Trasporto Aereo.

L’investimento sarà completato attraverso un aumento di capitale, mentre la chiusura dell’operazione è prevista per il quarto trimestre del 2024. L’operazione richiede la preventiva attuazione delle misure correttive negoziate con la Commissione UE e l’approvazione di altre autorità garanti della concorrenza al di fuori dell’UE. Le opzioni per l’acquisizione delle restanti azioni di ITA Airways sono state concordate tra il Gruppo Lufthansa e il MEF e potranno essere esercitate non prima del 2025.

A seguito del closing, ITA Airways diventerà la quinta compagnia aerea ad essere strettamente integrata con il Gruppo Lufthansa. Come parte del sistema multi-hub, multi-airline e multi-brand implementato con successo dal Gruppo Lufthansa, la compagnia aerea italiana potrà beneficiare di numerose sinergie, per esempio nelle vendite a livello mondiale, nel programma di fidelizzazione Miles & More o anche nell’acquisto di aeromobili e carburante, consolidando e sviluppando ulteriormente la situazione economica di ITA Airways. L’Italia diventerà così il quinto “mercato domestico” del Gruppo Lufthansa e il secondo in Europa dopo quello tedesco in termini di fatturato.

Il Gruppo Lufthansa e ITA Airways stanno pianificando insieme una rapida integrazione, che dovrebbe essere in gran parte completata entro tre anni: ITA Airways, con i suoi quasi 5.000 dipendenti, renderà ancora più internazionale e variegata la cultura aziendale del Gruppo Lufthansa. Roma Fiumicino diventerà il sesto hub del Gruppo Lufthansa e il più a sud in termini geografici. L’anno scorso, l’aeroporto della capitale è stato uno dei due soli aeroporti dell’UE a ricevere le cinque stelle.

Subito dopo la chiusura dell’operazione, Il code-sharing collegherà le rotte del network del Gruppo con quelle di ITA Airways, rendendole utilizzabili e facilmente combinabili per i passeggeri. Questo creerà oltre 1.000 nuovi collegamenti, rendendo ancora più facile raggiungere destinazioni in Sud America, Nord Africa e Medio Oriente in particolare. ITA Airways sarà inoltre in grado di rafforzare la concorrenza in Italia, caratterizzata da una posizione di mercato dominante delle compagnie aeree low-cost.

ITA Airways adotta già un approccio di qualità e premium, abbinato ad una cultura del servizio spiccatamente italiana. I soci del programma fedeltà “Volare” potranno, dal primo giorno successivo alla chiusura, raccogliere o utilizzare le loro miglia anche con Miles & More, così come le rispettive lounge saranno accessibili reciprocamente. Inoltre, ITA Airways intende aderire a Star Alliance nel prossimo futuro. I processi commerciali, i sistemi informatici e i processi di acquisto saranno armonizzati il più rapidamente possibile per sfruttare al massimo tutte le sinergie possibili.

L’acquisizione di ITA Airways rafforza l’internazionalizzazione del Gruppo Lufthansa offrendo agli ospiti una scelta significativamente più ampia di collegamenti e destinazioni, e con l’hub a 5 stelle di Roma si sta anche ampliando l’offerta premium e collegando al meglio alla rete i futuri mercati strategici a sud dell’equatore.

Nonostante le concessioni ampie e di vasta portata, l’investimento in ITA Airways rafforza la posizione del Gruppo Lufthansa nella concorrenza globale. Faremo di ITA Airways una parte forte e di successo del Gruppo, garantendo così il suo futuro come compagnia aerea internazionale e brand dalla forte identità. ITA Airways ci supporterà nell’espandere ulteriormente la nostra posizione di Numero Uno in Europa” dichiara Carsten Spohr.

L’approvazione delle autorità consente la cooperazione tra ITA Airways e il Gruppo Lufthansa a livello commerciale e operativo a partire dalla data di chiusura della transazione. Fino ad allora, le due compagnie continueranno ad agire in concorrenza.

A seguito di intense trattative, le parti coinvolte hanno concordato un pacchetto di concessioni. Questo pacchetto include un trasferimento di slot dell’aeroporto di Milano Linate a un competitor nel traffico a corto raggio. Nel “traffico di prossimità” tra l’Italia e gli attuali mercati nazionali del Gruppo Lufthansa, questo competitor rileverà singole rotte sulle quali Lufthansa Group Airlines e ITA Airways operano ancora oggi come concorrenti. Ulteriori voli feeder da Roma verso gli hub dei competitor europei garantiranno inoltre una maggiore concorrenza sulle rotte a lungo raggio da Roma verso il Nord America.

ITA Airways è stata fondata nel novembre 2020, ha iniziato le sue attività il 15 ottobre 2021 e attualmente conta circa 4.860 dipendenti. Con sede a Roma, la compagnia ha trasportato quasi 15 milioni di passeggeri lo scorso anno e dispone di una moderna flotta di 96 aeromobili Airbus, di cui 23 a lungo raggio e 73 a corto raggio. L’hub di Roma offre le condizioni ideali per espandere la rete di rotte congiunte verso l’Africa e l’America Latina, fornendo così ai clienti migliori collegamenti con l’emisfero meridionale. Attualmente ITA Airways serve un totale di 69 destinazioni.

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp e sul nuovo canale Threads