X

 

SOCIAL MEDIA AVIATION REPORT


L’US Air Force Research Laboratory completa il secondo test di volo con le Small Diameter Bomb “collaborative” del programma Golden Horde

Collaborative Small Diameter Bombs (@ US Air Force Research Laboratory)

Il programma Golden Horde Vanguard dell’aeronautica militare americana ha completato con successo un secondo test di volo con le sue tecnologie di armi collaborative utilizzando quattro bombe di tipo “collaborative” Small Diameter Bomb il 19 febbraio scorso . Una CSDB è una Small Diameter Bomb modificata con un payload di tipo NCA – Networked Collaborative Autonomy.

Che cosa è la tecnologia NCA – Networked Collaborative Autonomy

La tecnologia NCA offre alle armi la capacità di rispondere rapidamente ai cambiamenti nel loro spazio di battaglia senza l’intervento umano e in tempo reale, consentendo di modificare efficacemente le loro azioni per ottimizzare la missione per le quali sono utilizzate.

Il team tecnologico responsabile delle CSDB è stato guidato dal laboratorio di ricerca dell’USAF e dallo Scientific Applications & Research Associates come appaltatore principale, che ha fornito il sensore di ricerca con il GPS. Altri appaltatori di supporto hanno incluso la L3Harris che ha fornito il software di rete Banshee 2, il Georgia Tech Research Institute con l’antenna radio, il processore di autonomia collaborativa e gli algoritmi e la Boeing che ha integrato le nuove tecnologie sulle sue armi SDB-I.

Durante il test le quattro CSDB hanno stabilito comunicazioni tra loro, hanno identificato un “pop-up target” e hanno seguito le regole di ingaggio predeterminate. Hanno quindi proceduto a valutare e ad assegnarsi con successo a più bersagli, colpendoli in modo sincronizzato nel tempo. In primavera è previsto un terzo e ultimo test di volo CSDB.

I problemi software riscontrati durante il primo test sono stati risolti durante questo secondo test, e successivamente al primo volo, il team ha risolto il problema del software dell’arma, ha incorporato modifiche per migliorare ulteriormente le prestazioni del sistema integrato e ha verificato il nuovo software nelle simulazioni.

Secondo il Col. Garry Haase, Direttore dell’AFRL Munitions Directorate, “il continuo successo delle dimostrazioni del Golden Horde rafforza le basi per l’integrazione di questa tecnologia in una varietà di altri sistemi d’arma e aiuta gli Stati Uniti a mantenere un vantaggio tecnologico sui nostri avversari.

Il programma Golden Horde ora ruota dalle dimostrazioni su armi nell’inventario allo sviluppo e alla fornitura di un ecosistema di armi digitali multilivello con una capacità di test e dimostrazione dal vivo, virtuale e costruttiva nota come “Colosseum”. Il “Colosseum” sarà un ambiente di simulazione completamente integrato con gemelli digitali delle armi, con armi reali e con cloni virtuali, per testare, dimostrare, migliorare e trasferire più rapidamente le tecnologie di rete autonome e collaborative.

Categorie: News Militari
Redazione di Aviation Report: Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto