Prova il nostro nuovo servizio gratuito AvRep WhatsApp! Salva nella tua rubrica il nostro numero di telefono +39 342 049 1665 e inviaci un messaggio WhatsApp con scritto "ok aviation". Ti invieremo un articolo a settimana tra quelli più letti e a fine mese la newsletter con tutti gli articoli più letti. Nulla di più! Per annullare l'iscrizione sarà sufficiente cancellare il nostro numero dalla tua rubrica. Iscrivendoti accetti la privacy del sito web
News Militari

(Aggiornamento) Un enigmatico video annuncia che le aziende aerospaziali russe UAC e Rostec sveleranno al salone MAKS 2021 un nuovo aereo militare ad oggi sconosciuto

AGGIORNAMENTO 15/07/2021 22:30

La Rostec ha pubblicato sui propri canali social una prima immagine del nuovo caccia che verrà presentato il prossimo 20 luglio, primo giorno del salone aerospaziale MAKS 2021 di Zhukovsky vicino a Mosca. Come avevamo scritto l’annuncio è stato accompagnato prima da un post enigmatico sui social di Rostec e UAC e poi da un video nel quale si potevano intuire alcuni piccoli dettagli. (video in basso nella pagina).

Oggi un set di 3/4 immagini erano circolate sul social network VK, così Rostec ha pubblicato un post nel quale di vede il design di questo nuovo aereo militare o del suo simulacro. Nonostante la copertura nera, l’aereo mostra delle caratteristiche che sembrano stealth, furtive, con gli impennaggi di coda inclinati verso l’esterno. Non è ancora chiaro se trattasi di velivolo mono o bimotore ma soprattutto non è chiaro se si tratta di un modello o di un vero aereo e in tal caso a che punto il programma di sviluppo del velivolo è progredito.

Secondo quanto pubblicato dall’agenzia di stampa russa TASS, il velivolo monomotore leggero sarà in grado di sviluppare velocità supersonica e avere una bassa impronta radar. La stessa TASS sarebbe stata informata dello sviluppo di questo nuovo velivolo da combattimento a maggio e che il produttore sarebbe la Sukhoi.

——————————————————————————————————————————

La United Aircraft Corporation, parte della Rostec State Corporation, il 20 luglio 2021, il primo giorno del Salone internazionale dell’aviazione e dello spazio MAKS-2021, presenterà un nuovo aereo militare ad oggi sconosciuto.  Il conto alla rovescia per la prima del nuovo aereo militare è stato attivato sulla pagina del progetto ieri. La presentazione della novità è visibile online sui canali YouTube della Rostec State Corporation , della United Aircraft Corporation , nonché sulla pagina del progetto.

La Russia è uno dei pochi paesi al mondo che dispone di tecnologie a ciclo completo per la produzione di sistemi aeronautici avanzati, nonché un riconosciuto trendsetter nella creazione di aerei da combattimento. Siamo convinti che il nuovo prodotto sviluppato dagli specialisti UAC susciterà un sincero interesse non solo nel nostro paese, ma anche in altre regioni del mondo, compresi i nostri concorrenti all’estero“, ha affermato un rappresentante di Rostec.

La novità era stata anticipata qualche giorno fa sull’account Twitter, in lingua russa, della UAC – United Aircraft Corporation tramite un post molto particolare ed oscuro che ha utilizzato una famosa immagine (falsa) a tema ufologico ed un pezzo degli scacchi, il cavallo, al posto dell’ufo originariamente presente nella foto scattata dallo svizzero Eduard Albert Meier negli anni ’70 del secolo scorso. La traduzione del post: “Tutto è più facile di quanto sembri. #scacco matto. Qualcosa sembra essere in arrivo. Ragazzi, tutto è più semplice di quanto pensiate“.

Alcuni elementi della nuova macchina possono già essere visti nel video pubblicato sulla pagina del progetto checkmate.uacrussia.ru e Secondo la Rostec il video contiene anche allusioni alle caratteristiche chiave e alle proprietà uniche del progetto.

LA UAC e la Rostec si occupano di progetti militari e commerciali, compresi i trasporti, i caccia, i bombardieri e gli aggiornamenti degli aerei esistenti dell’era sovietica. Tra i più noti velivoli prodotti dalle due aziende aerospaziali russe ci sono i caccia multiruolo Sukhoi Flanker, il bombardiere strategico Tupolev Tu-160 Blackjack, il nuovo caccia di quinta generazione stealth Su-57 e il drone pesante da combattimento Okhotnik.

È molto difficile trarre conclusioni più dettagliate sulla base delle informazioni pubblicate, tuttavia al momento nessun progetto russo ci sembra far riferimento al cavallo o ad un cavaliere, ma il concetto dello scacco matto potrebbe far pensare ad un velivolo che potrebbe superare le aspettative di progetti occidentali quali un caccia in grado di superare gli F-22 o gli F-35, oppure il nuovo bombardiere strategico PAK DA che potrebbe rivelarsi superiore al B-21, oppure ad un nuovo drone autonomo già in grado di operare come Loyal Wingman con i velivoli da combattimento russi o ancora il caccia intercettore PAK DP che dovrebbe essere il futuro sostituto del Mig-31.

Inizialmente la frase “tutto è più semplice di quanto pensiate” poteva anche far riferimento ad un semplice nuovo aereo commerciale, ma il video e l’allusione ufologica alla fine ci indirizza più su un velivolo militare. Si era parlato alcuni mesi fa di un progetto per un velivolo da combattimento tattico monomotore e il video mostra piloti militari degli Emirati, dell’Argentina, dell’India e del Vietnam, paesi clienti dell’industria aerospaziale russa ma che potrebbero essere clienti futuro di questo velivolo sconosciuto. Inoltre il dubbio sulla tipologia di velivolo, militare o civile, ci viene subito tolto da alcuni secondi nei quali si vede bene un caccia volare a bassa quota sul deserto e poi la sua ombra volare sul mare. Non ci resta, quindi, che attendere il 20 luglio prossimo per assistere a questa fantomatica presentazione!

Quest’anno il Salone Internazionale dell’Aviazione e dello Spazio MAKS-2021 si tiene per la quindicesima volta e si svolgerà dal 20 al 25 Luglio sull’aeroporto internazionale di Zhukovsky vicino a Mosca. Tutti gli eventi nell’ambito di MAKS-2021 si terranno tenendo conto dei requisiti per contrastare la diffusione dell’infezione da coronavirus (COVID-19).

Condividi
Redazione di Aviation Report

Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto