X

 

SOCIAL MEDIA AVIATION REPORT


Un drone americano MQ-9 abbattuto sul Mar Rosso

Gli Houthi yemeniti hanno abbattuto un drone americano MQ-9 Reaper al largo delle coste dello Yemen sul Mar Rosso, ha confermato un funzionario della difesa statunitense che non ha fornito ulteriori dettagli sull’MQ-9 abbattuto o sui potenziali sforzi di recupero. L’US Air Force utilizza da tempo i Reaper per missioni di sorveglianza e attacco nella regione.

In una dichiarazione, un portavoce militare Houthi ha affermato di aver abbattuto il drone nello spazio aereo sopra le acque territoriali yemenite sostenendo che la loro difesa aerea aveva abbattuto il drone durante quelle che hanno descritto come attività di sorveglianza e spionaggio ostili nello spazio aereo territoriale yemenita.

Come abbiamo già scritto, il Dwight D. Eisenhower Carrier Strike Group è nel Mar Rosso, ma non era vicino allo scontro, come anche il Bataan Amphibious Ready Group che si trova nel Mar Rosso, ma nella parte settentrionale. Washington è in allerta per l’attività dei gruppi sostenuti dall’Iran mentre le tensioni regionali aumentano durante la guerra tra Israele e Hamas.

Sebbene in passato altri droni statunitensi siano stati abbattuti dagli Houthi, questo incidente avviene in un momento particolarmente teso nella regione. L’evento del drone MQ-9 abbattuto avviene mentre gli attacchi contro le forze americane in Siria e Iraq sono in aumento. Tra il 17 ottobre e il 7 novembre, ci sono stati 40 attacchi, di cui 22 in Iraq e 18 in Siria, ha detto ai giornalisti la vice segretaria stampa del Pentagono Sabrina Singh durante una conferenza stampa.

Il Pentagono attribuisce gli attacchi a gruppi sostenuti dall’Iran ed ha affermato di non essere collegato alla guerra tra Israele e Hamas, sebbene gli attacchi contro le forze statunitensi siano iniziati 10 giorni dopo l’attacco di Hamas che ha ucciso 1.400 israeliani e ne ha rapiti altri 240. Per rappresaglia, Israele sta bombardato incessantemente Gaza, uccidendo già più di 10.000 persone, secondo il Ministero della Sanità palestinese.

Gli MQ-9 statunitensi possono svolgere un’ampia varietà di missioni in Medio Oriente tra cui quelle di ISR, quelle di supporto aereo ravvicinato o quelle di attacco grazie alla suite di sensori e all’armamento che possono trasportare. Operano regolarmente al largo dello Yemen e hanno iniziato ad operare vicino a Gaza dall’inizio delle ostilità con Israele.

Redazione di Aviation Report: Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto