X

 

SOCIAL MEDIA AVIATION REPORT


Steadfast Defender 2024: la più grande esercitazione NATO dai tempi della Guerra Fredda

@ Aviation Report / Gianluca Vannicelli

Steadfast Defender 2024 è la più grande esercitazione NATO degli ultimi decenni. Una chiara dimostrazione della nostra unità, della nostra forza e della nostra determinazione a proteggerci a vicenda“, ha affermato il Comandante Supremo Alleato in Europa, Generale Christopher G. Cavoli.

L’esercitazione, la più grande dall’ultima esercitazione Reforger nel 1988, vedrà la partecipazione di circa 90.000 militari provenienti dai 31 alleati della NATO e dalla Svezia. Metterà alla prova la capacità dell’alleanza di schierare rapidamente le forze e metterà alla prova i nuovi piani di difesa della NATO, hanno detto i funzionari, e costituisce il primo test su larga scala dei piani di difesa dell’Alleanza approvati al vertice di Vilnius dello scorso anno in Lituania.

L’esercitazione si svolgerà principalmente in Finlandia, Estonia, Germania, Grecia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Norvegia, Polonia, Romania, Slovacchia, Svezia e Regno Unito. Ci saranno più di 50 mezzi navali, tra cui portaerei, cacciatorpediniere, fregate e corvette. Le risorse aeree includeranno F-35, Eurofighter, F-18, Harrier, F-15, F-16, Gripen, elicotteri e una miriade di velivoli senza pilota. Ci saranno anche più di 1.100 veicoli da combattimento, inclusi più di 150 carri armati, 500 veicoli da combattimento di fanteria e 400 veicoli corazzati.

L’ dimostrerà la capacità dell’Alleanza Atlantica di schierare rapidamente forze dal Nord America e da altre parti dell’Alleanza per rafforzare la difesa dell’Europa. Dimostrerà che la NATO è in grado di condurre e sostenere complesse operazioni multi-dominio per diversi mesi, su migliaia di chilometri, dall’estremo nord all’Europa centrale e orientale, e in qualsiasi condizione. Sarà una chiara dimostrazione dell’unità e forza transatlantica e della determinazione a continuare a fare tutto ciò che è necessario per proteggere gli alleati reciprocamente, i valori e l’ordine internazionale basato su regole.

Gli alleati si esercitano insieme per garantire che la NATO sia pronta a rispondere con decisione a qualsiasi minaccia, da qualsiasi direzione. Queste esercitazioni dimostrano la capacità di schieramento e rafforzamento rapido in caso di crisi o conflitto. Esercitazioni su larga scala e multi-ambito sono essenziali per mantenere una deterrenza e una difesa credibili. Tutte le esercitazioni sono difensive, trasparenti e proporzionate e l’Alleanza Atlantica rispetta pienamente tutti i suoi obblighi internazionali.

Così esercitazioni come la Steadfast Defender 2024 dimostrano l’unità e la forza della NATO, poiché gli alleati dell’Europa e del Nord America operano insieme a sostegno della sicurezza collettiva. L’esercitazione, su vasta scala, si svolgerà nell’arco di diversi mesi e migliaia di chilometri, e coinvolgerà decine di migliaia di truppe alleate provenienti da quasi tutti gli alleati della NATO. Inoltre, una serie di manovre di addestramento a carattere nazionale saranno integrate nel concetto generale dell’esercitazione.

L’esercitazione si basa su uno scenario fittizio previsto dall’Articolo 5 “innescato da un attacco fittizio contro l’alleanza lanciato da un avversario quasi allo stesso livello“, hanno detto i funzionari. “Le esercitazioni della NATO non sono dirette contro nessun paese. In un contesto di sicurezza imprevedibile, dobbiamo rimanere pronti a scoraggiare tutte le minacce e a difendere tutti gli alleati.

Tuttavia, come detto dal Pentagono, la Russia ha lanciato la più grande guerra in Europa dalla seconda guerra mondiale, attaccando la vicina Ucraina. Da quando la Russia ha invaso per la prima volta l’Ucraina nel 2014, la NATO ha rafforzato la difesa e la deterrenza nel continente. Anche se la Steadfast Defender 2024 è in programma da anni, l’esercitazione incorpora piani di difesa basati anche sulle azioni della Russia.

La guerra di aggressione della Russia contro l’Ucraina modellerà la nostra comprensione del conflitto per gli anni a venire“, hanno detto dalla NATO. “La NATO sta osservando da vicino il conflitto in Ucraina al fine di migliorare la nostra preparazione e perfezionare la nostra futura formazione, capacità e innovazione.

La fase 1 inizia oggi 1 febbraio e durerà fino al 15 marzo 2024. Si tratta di una fase dal vivo (LIVEX) incentrata sulle attività marittime che addestrerà il quartier generale provando lo schieramento strategico delle forze nell’Europa continentale. Ciò includerà anche la dimostrazione della capacità della NATO di eseguire un assalto anfibio in un ambiente permissivo e/o non permissivo.

La fase 2 si svolgerà dal 12 febbraio al 31 maggio 2024. Si tratta di una dimostrazione multi-ambito delle capacità militari nazionali e della NATO guidata dal Joint Force Command Brunssum e in coordinamento con esercitazioni nazionali collegate, che si svolgeranno in tutta l’Europa continentale. La parte 2 eserciterà la Very High Readiness Joint Task Force (VJTF) durante il dispiegamento in Polonia, dove la VJTF sarà integrata nell’esercitazione polacca DRAGON 24.

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp

Redazione di Aviation Report: Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto