Star Alliance ha annunciato che THAI Smile Airways sarà il prossimo Connecting Partner a far parte del proprio network globale. Il Chief Executive Board di Star Alliance, che si è riunito in occasione del 75° IATA Annual General Meeting svoltosi a Seoul, ha approvato la richiesta da parte di THAI Smile Airways di entrare a far parte dell’Alleanza in qualità di Connecting Partner.

Il modello Connecting Partner è stato istituito da Star Alliance a giugno 2016 per completare le modalità di adesione all’Alleanza. Per diventare membro a tutti gli effetti di Star Alliance è, infatti, necessario avere rapporti commerciali con tutti gli altri vettori membri dell’Alleanza. Ai Connecting Partner, più regionali, sono solo richieste relazioni commerciali con un minimo di 3 vettori.

Ai passeggeri il cui itinerario prevede un trasferimento tra una compagnia aerea membra di Star Alliance e un Connecting Partner saranno offerti i vantaggi standard dell’Alleanza, come il through check-in per passeggeri e bagagli. Inoltre, i clienti che hanno conseguito lo status Star Alliance Gold nell’ambito del programma frequent flyer godranno dei vantaggi dei clienti premium.

Una volta soddisfatti tutti i requisiti di ammissione – processo che dovrebbe completarsi entro la fine dell’anno – THAI Smile Airways diventerà il secondo Connecting Partner, dopo Juneyao Airlines che è entrata nel 2017. I Connecting Partner consentono a Star Alliance di coprire con maggiore efficacia il network a livello regionale. THAI Smile Airways aggiungerà 11 nuove destinazioni alla rete di collegamenti di Star Alliance, che comprende già oltre 1.300 aeroporti in 194 Paesi.

Jeffrey Goh, CEO di Star Alliance, ha dichiarato: “Tre anni dopo l’introduzione del nuovo programma, sono lieto di annunciare che THAI Smile diventerà il prossimo Connecting Partner, e ci supporterà nel rafforzare ulteriormente la nostra posizione di network leader nell’ambito delle alleanze fra compagnie aeree. La partnership con il nostro primo Connecting Partner, Juneyao Airlines, ha superato le nostre reciproche aspettative e siamo impazienti di proporre ai nostri clienti una scelta ancora maggiore attraverso l’aggiunta dell’offerta THAI Smile Airways“.

Charita Leelayudth, Acting CEO di THAI Smile Airways ha dichiarato: “Siamo lieti che il Chief Executive Board di Star Alliance abbia dato il via libera a THAI Smile, per procedere con la proposta di diventare un Connecting Partner di Star Alliance. Questo ci dà l’opportunità unica di contribuire e beneficiare del forte network dell’Alleanza e allo stesso tempo perseguire il nostro modello di business, offrendo ai viaggiatori moderni un’esperienza di viaggio superiore a prezzi accessibili“.

La compagnia aerea con sede a Bangkok ha iniziato a implementare le connessioni tecnologiche e commerciali necessarie, che permetteranno a THAI Smile di cominciare a servire i passeggeri Star Alliance in transito, a partire dal 2020. Da quel momento il vettore offrirà ai passeggeri con status Star Alliance Gold che viaggiano su itinerari in connessione, i privilegi a questi riconosciuti, fra cui il check-in prioritario, l’accesso alla lounge Thai Smile e la consegna prioritaria del bagaglio.

THAI Smile Airways

THAI Smile Airways, compagnia aerea sussidiaria di Thai Airways International Public Company Limited (THAI), è un operatore di linea regionale per voli a corto e medio raggio. La compagnia aerea utilizza “WE” come codice aereo. A differenza di altri vettori, THAI Smile è una compagnia aerea “Full Service”, essendo Regional Wings di Thai Airways. La flotta era composta da 20 aeromobili nel 2016 e opera utilizzando aeromobili a corridoio singolo con basi operative situate presso l’Aeroporto Internazionale di Suvarnabhumi, operando oltre 60 voli al giorno e offrendo servizi a oltre 16 milioni di passeggeri da tutto il mondo. THAI Smile Airways opera su 10 destinazioni nazionali: Chiang Mai, Phuket, Khon Kaen, Chiang Rai, Hat-Yai, Ubon Ratchathani, Udon thani, Surat thani, Narathiwat e Krabi. THAI Smile offre inoltre servizi cross-regione Chiang Mai e Phuket. Per quanto riguarda le rotte internazionali, THAI Smile opera 17 voli internazionali verso Yangon, Siem Reap, Penang, Changsha, Chongqing, Zhengzhou, Kaohsiung, Vientiane, Luang Prabang, Phnom Penh, Kuala Lumpur, Mumbai, Jaipur, Lucknow, Kolkata, Bangkok- Hong Kong e Phuket- Hong Kong con un piano per aumentare ulteriormente la frequenza dei voli domestici e lanciare nuove rotte internazionali.

Star Alliance

Star Alliance è stata fondata nel 1997 come la prima vera alleanza tra compagnie aeree a livello mondiale per offrire ai passeggeri una rete globale di collegamenti e una confortevole esperienza di viaggio. Queste le compagnie aeree facenti parte dell’alleanza: Adria Airways, Aegean Airlines, Air Canada, Air China, Air India, Air New Zealand, ANA, Asiana Airlines, Austrian, Avianca, Avianca Brasil, Brussels Airlines, Copa Airlines, Croatia Airlines, EGYPTAIR, Ethiopian Airlines, EVA Air, LOT Polish Airlines, Lufthansa, Scandinavian Airlines, Shenzhen Airlines, Singapore Airlines, South African Airways, SWISS, TAP Air Portugal, THAI, Turkish Airlines e United. Attualmente Star Alliance opera oltre 19.000 voli giornalieri verso oltre 1.300 aeroporti in 194 Paesi. Ulteriori voli di collegamento sono offerti dal Connecting Partner di Star Alliance Juneyao Airlines e a breve dalla THAY Smile Airways.

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi