Domenica 6 settembre, nove MB-339PAN delle Frecce Tricolori hanno simbolicamente dato il via alla gara di Formula 1 sull’autodromo di Monza con un sorvolo della griglia di partenza dove erano già schierate le 20 auto da corsa. Con l’inno di Mameli come sottofondo la Pattuglia Acrobatica Nazionale ha sorvolato la pista stendendo il più grande tricolore al mondo per poi tornare sull’autodromo per altri passaggi sempre con i fumi tricolori.

Anche quest’anno si è così rinnovato il connubio tra il mondo dei motori della Formula 1 e l’Aeronautica Militare. Motori e velocità, ma anche tecnologia, innovazione e soprattutto spirito di squadra, elementi cardine che accomunano i Reparti di volo dell’Aeronautica Militare e le scuderie della Formula 1.

Il sorvolo sull’autodromo nazionale di Monza, ha rappresentato un ulteriore appuntamento per le Frecce Tricolori per portare un messaggio di speranza, in un particolare momento storico durante il quale è necessario un forte impegno da parte di tutti per assicurare una graduale ripresa verso la normalità delle attività sociali, lavorative ed economiche.

Nel 2020 le Frecce Tricolori avrebbero dovuto celebrare la loro 60^ stagione acrobatica, un compleanno speciale che a causa dell’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia da COVID‐19 è stato rimandato al 2021. In occasione delle celebrazioni per il 74° anniversario della nascita della Repubblica Italiana, la Pattuglia Acrobatica Nazionale ha effettuato una serie di sorvoli, toccando tutte le regioni italiane e abbracciando simbolicamente con i fumi tricolori tutta la Nazione, in segno di unità, solidarietà e di ripresa.

Il tour delle Frecce Tricolori è partito da Rivolto, sede del 313° Gruppo Addestramento Acrobatico, e ha toccato – nell’arco di cinque giorni – tutti i capoluoghi di regione, per poi concludersi simbolicamente il 2 giugno, con il sorvolo di Roma in occasione della Festa della Repubblica.

Le immagini del sorvolo sull’autodromo nazionale di Monza – 6 Settembre 2020

Il video da bordo degli MB-339PAN

Immagini: Daniele Ghisolfi
Video: Ufficio Pubblica Informazione Aeronautica Militare / Frecce Tricolori

Print Friendly, PDF & Email
 

Rispondi