Dopo la prima fortunata edizione di “Roseto ti fa Volare”, per il 2019 la Proloco ha deciso di riproporre questo evento che tanto interesse ha suscitato lo scorso anno; a differenza dello scorso anno, l’edizione 2019 si svolgerà in due giornate per permettere a quante più persone possibile di ammirare questi giganteschi velivoli e, ce lo auguriamo di cuore, di volarci!

Già ma perché proprio le mongolfiere? Potevamo far venire gli aerei, gli elicotteri, gli ultraleggeri, i paramotori, invece la volontà è stata quella di organizzare un evento cucito su misura per le mongolfiere… Perché? La mongolfiera è un velivolo tanto antico quanto affascinate, silenzioso e lento, il mezzo ideale per ammirare il nostro meraviglioso lungomare e le colline che lo sovrastano, un mezzo che permette a tutti ma proprio tutti di volare senza avere doti da top gun, di ammirarlo da vicino e volendo anche di toccarlo, cosa che raramente succede con gli altri tipi di velivoli.

Volare e vedere da vicino un velivolo non è una cosa che succede tutti i giorni, se poi lo si fa passeggiando sul un lungomare pieno di stand dove le proloco d’Abruzzo mostrano le loro tipicità ed il loro territorio, ecco che l’evento è servito. Non solo volo a Roseto ma l’intero Abruzzo riunito a Roseto e raccontato dai veri advisor del territorio, le Proloco, che meglio di tutti conoscono le peculiarità e le tipicità dei nostri comuni.

Testo: Emanuele “Mané” Ferretti

Print Friendly, PDF & Email

A proposito dell'autore

Emanuele Ferretti, per gli amici Manè, è da sempre un grande appassionato di volo. Oltre ad avere all'attivo diverse centinaia di ore di volo in parapendio ed in paramotore, Mané lavora in una azienda aeronautica in provincia di Ascoli Piceno. La passione per la fotografia e per la natura lo ha portato a scoprire il mondo con i mezzi più disparati: dalla canoa, alla moto, al paramotore.

Post correlati

Rispondi