I rappresentanti dei Governi della Repubblica di Corea e degli Stati Uniti hanno celebrato il roll out del primo F-35A Lightning II dell’Aviazione Militare della Repubblica di Corea (ROKAF) presso lo stabilimento di Lockheed Martin a Fort Worth. L’evento rappresenta una tappa fondamentale per il programma F-35, rafforzando le partnership per la difesa nazionale e globale.

Questa è una giornata davvero molto importante, perché celebriamo il roll-out del primo F-35A della ROKAF, il miglior fighter jet al mondo, un velivolo che sarà in grado di assicurare la sovranità dello spazio aereo della Corea del Sud”, ha commentato in un messaggio registrato il Ministro della Difesa della Repubblica di Corea Song Young-moo. “Lo schieramento degli F-35 sarà un passaggio fondamentale per rafforzare le operazioni congiunte delle forze aeree della Corea del Sud e degli Stati Uniti e per l’ulteriore avanzamento delle capacità di supporto della ROKAF alle operazioni di terra.

Oltre 450 ospiti hanno assistito alla cerimonia. Tra questi, cinque membri del National Assembly Defense Committee della Repubblica di Corea, insieme al vice ministro della Difesa Suh, Choo-suk e al Generale Lee Seong-yong, vice Capo di Stato Maggiore della ROKAF.

La consegna del primo F-35 alla Corea, primo di sei F-35 che saranno consegnati nel corso dell’anno, rappresenta un enorme passo in avanti per il programma F-35 e i nostri partner della ROKAF,” ha commentato il Vice Ammiraglio Mat Winter, F-35 Program Executive Officer. “L’F-35A è un game-changer che permetterà alle Forze Armate della Corea del Sud di operare a fianco delle forze armate americane per la protezione della nazione. Voglio congratularmi personalmente con il Governo e il team industriale per il raggiungimento di questo obiettivo.

Tra i rappresentanti degli Stati Uniti erano presenti Ellen Lord, sottosegretario alla Difesa e responsabile di Acquisition e Sustainment, Heidi Grant, vice sottosegretario dell’USAF per gli affari internazionali, il Vice Ammiraglio Mat Winter, F-35 Program Executive Officer, il Senatore John Cornyn e i membri della Camera dei Rappresentanti Kay Granger e Marc Veasey.

Siamo orgogliosi di dare il nostro supporto alla Repubblica di Corea con un velivolo senza rivali di quinta generazione come l’F-35,” ha commentato Marillyn Hewson, Chairman, President e CEO di Lockheed Martin. “Sappiamo che sarà un simbolo forte in grado di ricordare a tutti noi che, quando uniamo le nostre forze, i nostri Paesi e le nostre popolazioni sono più sicuri, e il nostro sguardo sul futuro è più sereno.

Il programma F-35 per la Repubblica di Corea prevede l’acquisizione di 40 F-35A attraverso il programma di Foreign Military Sales del Governo americano, costruiti nello stabilimento di Lockheed Martin a Fort Worth in Texas. Il primo velivolo sarà consegnato alla Luke Air Force Base in Arizona, dove i piloti e gli addetti alla manutenzione della ROKAF inizieranno l’addestramento. Gli F-35 arriveranno nella Repubblica di Corea nel 2019 nella principale base operativa del Paese a Cheong Ju.

L’F-35 è il caccia più avanzato, interconnesso e in grado di garantire il più elevato tasso di sopravvivenza al mondo. La capacità dell’F-35 di raccogliere, analizzare e condividere dati è un potente moltiplicatore di forze in grado di potenziare tutti gli asset, sia di aria che di terra coinvolti sul campo, consentendo agli uomini e alle donne in uniforme di compiere le loro missioni e rientrare. A oggi Lockheed Martin ha consegnato più di 280 F-35, qualificato più di 580 piloti e 5.600 addetti alla manutenzione. La flotta di F-35 ha superato le 130.000 ore cumulative di volo.

ROKAF Republic of Korea Air Force F35A

@Clinton White

Fonte e photo credits: Lockheed Martin, Clinton White

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi