Il titolo è rimasto in bilico fino all’ultimo, e alla fine è stato Martin Šonka ad aggiudicarselo vincendo il primo Red Bull Air Race World Championship della sua carriera. È stata anche la prima volta in assoluto per un pilota della Repubblica Ceca.

Nella gara finale del campionato, che si è tenuta domenica 18 Novembre 2018 al Texas Motor Speedway di Fort Worth, USA, l’australiano Matt Hall è arrivato secondo e il pilota statunitense Michael Goulian terzo.

Per il secondo anno consecutivo, il Red Bull Air Race World Championship si è giocato fino all’ultimo volo dell’ultima gara, e ancora una volta, il pilota protagonista è stato Martin Šonka. L’anno scorso infatti, il pilota ceco aveva visto il titolo volare via dalle sue mani proprio all’ultimo momento. A Fort Worth è stato invece Michael Goulian ad arrivare alla gara finale in testa alla classifica, per poi uscire appena dopo il primo volo a causa di problemi al motore, e affrontando Šonka solo nel round 8.

Due penalità per l’americano hanno portato il suo rivale in vantaggio, consentendogli poi di conquistare il titolo davanti a Matt Hall, Chambliss e Ben Murphy volavano nella Final 4. Hall ha volato in 53.100s, facendo vivere a Šonka un tremendo déjà-vu, ma il pilota della Repubblica Ceca ha fatto una corsa perfetta, volando in 52.796s.

È stata tutta un’altra storia rispetto alla scorsa stagione, ed è la mia più grande conquista sportiva. Sfortunatamente, l’unica cosa che mi mancava era avere Mikey [Goulian] anche nella Final 4, ma è stata una gara bellissima e penso che tutti, specialmente gli spettatori cechi, si siano divertiti

ha dichiarato Martin Šonka, che ha realizzato un’incredibile rimonta nel corso del 2018 dopo essere stato squalificato nelle prime due gare della stagione.

Per l’ultimo volo sono riuscito a mantenere una gran lucidità. Ho sentito che Matt [Hall] ha fatto un super tempo, e sapevo che avrei dovuto spingere di più senza commettere penalità o errori, e ci sono riuscito. Non posso essere più felice

Durante la consegna dei premi al Texas Motor Speedway, gli applausi per Kirby Chambliss, nativo del Texas, hanno eguagliato quelli per Šonka e per il secondo classificato Hall. Quando alla fine il trofeo mondiale ha fatto la sua comparsa, Hall e Goulian hanno letteralmente sommerso Sonka di champagne per la più grande celebrazione della stagione.

Risultati della Master Class, Fort Worth 2018:

1. Martin Šonka (CZE), 2. Matt Hall (AUS), 3. Kirby Chambliss (USA), 4. Ben Murphy (GBR), 5. Yoshihide Muroya (JPN), 6. Mika Brageot (FRA), 7. Juan Velarde (ESP), 8. Michael Goulian (USA), 9. Nicolas Ivanoff (FRA), 10. François Le Vot (FRA), 11. Pete McLeod (CAN), 12. Petr Kopfstein (CZE), 13. Matthias Dolderer (GER), 14. Cristian Bolton (CHI)

Classifica finale del Campionato del mondo del 2018 di Red Bull Air Race

1. Martin Šonka (CZE) 80 points, 2. Matt Hall (AUS) 75 pts, 3. Michael Goulian (USA) 73 pts, 4. Mika Brageot 41 pts, 5. Yoshihide Muroya (JPN) 40 pts, 6. Kirby Chambliss (USA) 34 pts, 7. Ben Murphy (GBR) 29 pts, 8. Pete McLeod (CAN)

La Red Bull Air Race

Creato nel 2003, il campionato del mondo Red Bull Air Race ha visto in programma più di 80 gare in tutto il mondo. Annovera tra i protagonisti i migliori piloti del mondo che si sfidano in una competizione motoristica in grado di combinare velocità, precisione e abilità. A bordo di aerei da corsa tra i più veloci, agili e leggeri, i piloti raggiungono una velocità di 370 km/h, contrastando forze fino a 12G, mentre fanno slalom a bassa quota tra piloni pieni d’aria alti 25 metri. Nel 2014, la Challenger Cup venne concepita per aiutare la futura generazione di piloti a sviluppare le abilità necessarie per affrontare il salto verso la Master Class e competere nel campionato del mondo.

Maggiori informazioni: www.redbullairrace.com

Fonte e photo credits: Red Bull Air Race

Rispondi