La Direction Générale de l’Armement (DGA) francese fornirà quattro elicotteri Airbus H160 alla Marine Nationale francese per le missioni di ricerca e soccorso attraverso una partnership tra Airbus Helicopters, Babcock e Safran Helicopter Engines. La Marina francese inizierà a operare questi elicotteri nel 2022 per un periodo di dieci anni. Questa temporanea flotta di H160 consentirà alla Marina francese di continuare a effettuare queste missioni critiche dopo il ritiro dal servizio di Alouette III e in attesa delle consegne Guépard. Airbus Helicopters e i suoi partner saranno anche responsabili della manutenzione della flotta con un elevato livello di disponibilità e prestazioni. Inoltre, il feedback operativo della Marina francese sarà monitorato a beneficio della progettazione della versione militare dell’H160 e del suo sistema di supporto.

Siamo orgogliosi che la Marina francese opererà l’H160 per le sue missioni di ricerca e soccorso. Siamo convinti che il migliorato sistema di controllo di volo, la maggiore assistenza ai piloti e la visibilità offerta dall’H160 saranno preziose risorse per queste missioni critiche ed impegnative. La nostra partnership industriale con Babcock e Safran Helicopters Engine ci consentirà di garantire il massimo livello di disponibilità per la Marina francese e siamo onorati di essere stati incaricati di questa missione“, ha dichiarato Bruno Even, CEO di Airbus Helicopters. L’H160 è un di elicottero bimotore medio di nuova generazione, alimentato da motori Arrano, grazie alla sua modularità può affrontare missioni che vanno dal trasporto offshore, all’aviazione privata e commerciale, ai servizi medici di emergenza e ai servizi pubblici.

La sua entrata in servizio è prevista per la fine del 2020. Le prime consegne della versione militare, l’H160M, o Guépard come noto nelle forze armate francesi, anch’essa modulare, sono previste nel 2026. All’interno del programma Hélicoptère Interarmées Léger (HIL) sono previsti 169 elicotteri Airbus Helicopters H160M per sostituire cinque tipi di elicotteri in servizio nelle forze armate francesi.

Airbus Helicopters H160M Guépard

L’Airbus Helicopters H160M, la versione militare del civile H160 da sei tonnellate (MTOW 6050 kg) si prevede che effettuerà il suo primo volo nel 2023, con le prime consegne previste per il 2026. L’elicottero militare trarrà vantaggio dalle numerose innovazioni introdotte sulla versione civile del H160, come la progettazione in un ambiente totalmente digitale, l’ottimizzazione del design per facilitarne la manutenzione e l’allineamento dei programmi di manutenzione tra cellula, sistemi e assistenza del motore.

I due motori Safran Arrano (1280 shp) offriranno una riduzione del consumo di carburante del 15% rispetto a impianti di potenza simile e un’autonomia di 458 mn. L’H160 è dotato della suite avionica Thales FlytX, con quattro display touchscreen da 15 pollici che verranno utilizzati per la visualizzazione di tutti i dati, comprese le immagini provenienti da sensori e altri display tattici che ridurranno il carico di lavoro dei piloti.

L’H160M Guépard è stato progettato su misura per soddisfare il programma francese che sta sostituendo un certo numero di elicotteri attualmente in servizio con le tre forze armate, esercito, marina e aeronautica. L’elicottero dovrà, quindi, sostituire macchine diverse quali il SA-342 Gazelle dell’ALAT, l’AS-555 Fennec dell’Armee de l’Air, l’Alouette III, il Dauphin Pedro e il Panther della Marine Nationale. Questo elicottero contribuirà alla razionalizzazione di una parte della flotta elicotteristica militare francese consentendo di ridurre costi di manutenzione, utilizzo e addestramento ma aumentando la flessibilità operativa.

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi