programma boeing ecodemonstrator
@ Boeing / Paul Weatherman

Programma Boeing ecoDemonstrator: 36 nuove tecnologie sostenibili in test per migliorare l’efficienza operativa

Il costruttore statunitense sta testando 36 nuove diverse tecnologie nel suo programma Boeing ecoDemonstrator, nel terzo anno di test, focalizzato sul rafforzamento dell’efficienza operativa e della sostenibilità negli interni delle cabine, tra le sezioni più impegnative per il riciclaggio di un aereo. La compagnia inizierà i test questo mese utilizzando un 777-200ER (Extended Range).

I progetti del Boeing ecoDemonstrator includono:

  • Operazioni aeroportuali: test per abilitare il rullaggio a motore singolo e le autorizzazioni di rullaggio digitali per ridurre l’uso di carburante e aumentare la sicurezza limitando il carico di lavoro dei piloti.
  • Rumore aeroportuale: quantificazione dei benefici delle procedure operative in volo, come la discesa con pendenza più ripida e l’approccio a discesa continua, per ridurre il rumore, l’uso di carburante e le emissioni.
  • Materiali che riducono i rifiuti: coperture del pavimento più leggere, riciclabili e più durevoli e pannelli del soffitto in fibra di carbonio riciclata – entrambi realizzati con resina bio-based al 25%.
  • Riduzione del rumore e del peso: isolamento della cabina per ridurre meglio il rumore e regolare umidità e temperatura, e pannelli acustici rivestiti in tessuto per la paratia e la galley.
  • Futuri concept della cabina: sedili di classe economica e business con sensori che rilevano la presenza di un passeggero durante le fasi di decollo e atterraggio, migliorando la sicurezza e riducendo il carico di lavoro dell’equipaggio e i tempi di inattività per la manutenzione; un bagno a risparmio idrico; tecnologie per la galley che rendono il servizio in cabina più efficiente e riducono gli sprechi alimentari.

Il programma ecoDemonstrator di Boeing è fondamentale per potenziare i nostri prodotti – permettendoci di ridurre l’impatto ambientale del volo, migliorare l’esperienza di volo e rafforzare la sicurezza dei nostri aerei”, ha detto Stephanie Pope, presidente e CEO di Boeing Commercial Airplanes. “Siamo grati per le numerose collaborazioni nel settore dell’aviazione che ci aiutano a trasformare l’impossibile in realtà”.

L’ecoDemonstrator è tra i nostri programmi di test in volo più iconici, avendo già testato 250 tecnologie dal suo primo volo nel 2012”, ha detto Brian Moran, Chief Sustainability Officer di Boeing. “I test di quest’anno su vari interni delle cabine mirano a risolvere la parte dei nostri aerei che non è riutilizzabile o riciclabile, riducendo al contempo il consumo di carburante e il carico di lavoro dell’equipaggio”.

Quattro delle tecnologie per la cabina saranno presentate all’Aircraft Interiors Expo 2024 di Amburgo, in Germania, dal 22 al 24 maggio. Dal suo primo volo nel 2012, quasi tutte le piattaforme del programma ecoDemonstrator di Boeing hanno volato con carburante per aviazione sostenibile (SAF), e quest’anno l’aereo di punta volerà con una miscela 30/70 di SAF e carburante per jet convenzionale

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp e sul nuovo canale Threads