gondole motore progetto I4N Leonardo
@ Leonardo

Con il progetto di ricerca “I4N”, Leonardo traccia il futuro tecnologico nel segmento delle gondole motore

Leader tecnologico e player globale nell’aerospazio, difesa e sicurezza, Leonardo ha una consolidata esperienza nella realizzazione di gondole motore (l’involucro del motore che incorpora impianti e tecnologie fondamentali per la sicurezza ed il comfort di volo) per i principali velivoli commerciali come il gigante dei cieli Airbus A380,  il jet da trasporto passeggeri Embraer ERJ 170-175, il jet da trasporto regionale COMAC ARJ21 e i business jet Falcon della Dassault.

Leonardo è uno dei pochi player mondiali con capacità di produzione e integrazione del sistema gondola motore completo. In seguito ai risultati delle prove di aeroacustica effettuate presso la AneCom AeroTest Facility di Berlino, uno dei più importanti impianti per prove acustiche al mondo, Leonardo è la prima azienda aeronautica al mondo a progettare, realizzare e testare in ambiente rappresentativo dei pannelli in scala reale che agiscono come dei silenziatori su un ampio spettro di frequenze, raggiungendo un grado di maturità tecnologica TRL 6 (Technology Readiness Level 6) in base alla classificazione adottata a suo tempo per prima dalla NASA.

Grazie al programma di Ricerca e Sviluppo “Innovation for Nacelles” (I4N), lanciato da Leonardo nel 2019, è stato possibile raggiungere questo risultato e sperimentare altre soluzioni, quali ad esempio un materiale composito resistivo e un sensore innovativo per rilevare la presenza di ghiaccio portando ad un livello ancora più avanzato la maturità tecnologica per lo sviluppo delle gondole motore.

I4N ha potuto beneficiare del contributo derivante dall’ “Accordo di Innovazione” stipulato con il MIMIT (ex MiSE) e la Regione Lombardia, grazie al suo scopo di sviluppare tecnologie utili a sostenere le sfide sociali ed ambientali legate al trasporto aereo del prossimo futuro.

Le numerose linee di intervento tecnologico si sono concentrate su:

  • Riduzione del rumore: sviluppo di nuove tecnologie basate su nuovi materiali, nuovi concetti di design, modelli di calcolo predittivi e tecnologie produttive in grado di migliorare l’abbattimento acustico (riducendo l’Effective Perceived Noise Level – EPNL) fino a 7,3 dB rispetto alle soluzioni attualmente in uso. Nei pannelli acustici dal core innovativo, il tradizionale nido d’ape che caratterizza le nacelles è sostituito con un pattern di cavità dalla geometria complessa che migliora le prestazioni fonoassorbenti rispetto a quelle dei pannelli tradizionali su un’ampia banda di frequenze. Leonardo ha depositato due brevetti legati a queste tecnologie e ha già lanciato la seconda fase di industrializzazione.
  • Riduzione dei consumi: sviluppo di nuove architetture e soluzioni per il design delle prese d’aria (inlets) e di un sistema elettrico a basso consumo energetico per la protezione dal ghiaccio.
  • Inversori di spinta utilizzati all’atterraggio per diminuire lo spazio necessario per arrestare il velivolo: sviluppo di nuovi concetti eco-friendly e di soluzioni che integrano materiali innovativi, come i compositi nano-caricati, per una eccezionale resistenza al fuoco garantendo al contempo il mantenimento della funzione strutturale.
  • Progettazione con simulazione digitale (digital twin) e soluzioni produttive basate sull’utilizzo di materiali compositi e tecnologie di produzione robotizzate.

Grazie al progetto di ricerca I4N, Leonardo ha definito e sta implementando la road map tecnologica che porterà l’azienda nel prossimo futuro a fornire gondole motore all’avanguardia per tutti i tipi di velivoli da trasporto passeggeri.