paracadutisti della NATO
@ Romanian MoD / Alex Herelea

Più di 1200 paracadutisti della NATO partecipano al più grande aviolancio dalla Seconda Guerra Mondiale

I paracadutisti della NATO si sono lanciati sulla Romania nell’ambito dell’esercitazione Swift Response 2024, la più grande operazione aviotrasportata alleata dalla seconda guerra mondiale.

In una base aerea vicino a Câmpia Turzii, in Romania, i paracadutisti delle forze armate tedesche della Rapid Forces Division, la Divisione delle Forze di Reazione Rapida, hanno guidato truppe provenienti da Francia, Romania, Spagna e Stati Uniti in un’operazione aviotrasportata che ha coinvolto tra i 1.200 e i 1.500 soldati. Quattordici aerei da trasporto li hanno trasportati nella zona di lancio, rendendo questa una delle manovre più grandi e complesse della NATO quest’anno.

Un’esercitazione annuale guidata dagli Stati Uniti, la Swift Response aiuta gli alleati a praticare la complessa attività delle operazioni aeree multinazionali, assicurando la loro prontezza a rispondere in caso di crisi. L’esercitazione Swift Response 2024 fa parte della Steadfast Defender 2024, la più grande esercitazione di difesa collettiva della NATO degli ultimi decenni con circa 90.000 soldati provenienti da tutti i 32 paesi membri della NATO.

Circa una settimana prima di questo enorme aviolancio, forze aviotrasportate provenienti da Ungheria, Italia, Spagna e Stati Uniti sono state lanciate su una pista di atterraggio ausiliaria vicino a Jönköping, in Svezia, da aerei da trasporto C-17 Globemaster dell’aeronautica militare americana, sempre come parte dell’esercitazione Swift Response.

Dopo l’atterraggio, i paracadutisti della NATO hanno messo in sicurezza l’aerodromo e si sono preparate a condurre un attacco con il supporto degli elicotteri da combattimento Apache dell’esercito americano e si sono addestrate con il supporto degli elicotteri Black Hawk al combattimento urbano nell’area di addestramento della Ground Combat School svedese. Questa è stata una delle prime esercitazioni che la Svezia ha ospitato da quando è diventata membro a pieno titolo della NATO nel marzo 2024.

Oltre alle operazioni aviotrasportate, la Swift Response 2024 comprende attività addestrativa per attacchi aerei, esercitazioni a fuoco live e addestramenti multinazionali con alleati e partner. Le sedi delle esercitazioni includono Estonia, Moldavia, Macedonia del Nord, Polonia, Romania, Svezia, Ungheria e Italia.

Questi aviolanci dei paracadutisti della NATO stanno dimostrando le capacità collettive dei membri dell’Alleanza di rispondere rapidamente a un attacco contro un alleato. Attraverso una rapida e massiccia proiezione di forze che impiega diversi aerei e forze speciali, l’esercitazione simulato la protezione del territorio della NATO sul fianco orientale.

Le esercitazioni inquadrate nella Swift Response 2024 prevedono l’inserimento di queste forze dietro le linee nemiche per preparare e supportare efficacemente le operazioni difensive. In totale, 13.000 soldati aviotrasportati partecipano all’esercitazione della durata di un mese condotta dai Paesi Baltici ai Balcani.

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp e sul nuovo canale Threads