USAF F35 Air2030
Copyright: Archivio Aviation Report / Gianluca Conversi

Pentagono e Lockheed Martin firmano un contratto per il supporto alla flotta mondiale degli F-35 del valore di 1,9 miliardi di dollari

L’ufficio del programma congiunto F-35 (F-35 Joint Program Office) ha assegnato al team industriale Lockheed Martin un contratto da 1,9 miliardi di dollari per sostenere le operazioni e il sostegno della flotta globale di F-35, migliorando al contempo la prontezza delle missioni e riducendo ulteriormente i costi.

Il contratto annuale finanzia attività di supporto critico per gli aeromobili attualmente nella flotta e sviluppa la capacità industriale per supportare la futura flotta di oltre 3.000 velivoli F-35. Ciò include esperti del settore che supportano la manutenzione di base e di deposito, la formazione di piloti e manutentori e il supporto tecnico in tutto il mondo. Il contratto copre anche l’analisi dei dati a livello di flotta e la gestione della catena di approvvigionamento per la riparazione e il rifornimento di materiali per migliorare la disponibilità complessiva di approvvigionamento per la flotta.

L’F-35 continua a fornire eccezionali capacità sul campo e questo contratto garantisce che gli F-35 siano pronti per la missioni per soddisfare le esigenze degli utilizzatori“, ha dichiarato Greg Ulmer, vicepresidente di Lockheed Martin e direttore generale del programma F-35. “Il team congiunto del governo e dell’industria continua a fare progressi significativi migliorando il tasso di disponibilità e riducendo i costi di sostentamento. Nel 2020 continueremo a ottimizzare e far progredire il sistema di sostegno. Siamo certi che i costi di sostentamento dell’F-35 saranno uguali o inferiori ai jet legacy.

Il Joint Program Office del F-35, insieme a ciascun servizio statunitense, agli operatori internazionali e al team industriale del F-35, è alla testa del programma per il supporto globale del caccia stealth di quinta generazione. Questo contratto di sostentamento annuale coprirà le attività di sostegno del settore fino al 31 dicembre 2020.

Obiettivi: migliorare la prontezza operativa e ridurre i costi

Il costo di sostentamento di Lockheed Martin per aeromobile all’anno è diminuito negli ultimi quattro anni consecutivi, e di oltre il 35% dal 2015. L’affidabilità dell’F-35 continua a migliorare e la flotta globale sta registrando una media superiore al 65% del tasso di missione, con squadroni operativi costantemente vicino al 75%. Il programma F-35 continua a perseguire un rateo di operatività vicino al 80% nel breve termine e continuerà a ridurre il costo per ora di volo a 25.000 dollari entro il 2025, che è pari o inferiore al costo per sostenere velivoli legacy e meno capaci.

Per raggiungere questi obiettivi, il team di programma sta conducendo gare di appalto per la catena di approvvigionamento per costruire migliori capacità nella logistica, sincronizzando gli acquisti di ricambi, migliorando l’affidabilità e la manutenibilità dei materiali, implementando strumenti di analisi avanzati, accelerando le modifiche di aerei di versioni precedenti e supportando la realizzazione di magazzini e depositi per la manutenzione regionali guidati dai governi.

Ad oggi più di 490 aeromobili, di cui 134 nel 2019, sono stati consegnati e operano da 21 basi aeree in tutto il mondo. Più di 975 piloti e 8.585 manutentori sono stati addestrati finora e la flotta F-35 ha superato le oltre 240.000 ore di volo cumulative.