Lo squadrone dimostrativo di volo della US Navy, i Blue Angels, ha effettuato ieri, 4 novembre 2020, il volo finale sugli F/A-18 A/B/C/D “legacy” Hornet. Il volo finale dei Legacy Hornets indica il passaggio ufficiale dei Blue Angels alla piattaforma F/A-18E/F Super Hornet.

Siamo incredibilmente onorati di avere l’opportunità di salutare quei team che hanno volato, mantenuto e supportato questa piattaforma per oltre tre decenni di servizio“, ha affermato il Cmdr. Brian Kesselring, comandante degli US Navy Blue Angels. “Apprezziamo profondamente l’esperienza e la conoscenza operativa che i Blue Angels, passati e presenti, hanno apportato al team e non vediamo l’ora di migliorare le nostre operazioni durante la transizione completa sul Super Hornet“.

La stagione dello spettacolo 2020 ha segnato la fine della vita utile del Hornet che il team ha utilizzato per 34 anni. La stagione degli airshow 2021 sarà la prima a vedere i Blue Angels sulla piattaforma Super Hornet e sarà anche la stagione del 75° anniversario della pattuglia acrobatica dei Blue Angles.

Indubbiamente, il 2020 ha presentato alla squadra sfide senza precedenti. Detto questo, la natura unica di quest’anno ha anche permesso al nostro team di approfondire la nostra interazione con i team del passato, in particolare quelli che sono passati a nuovi velivoli durante il loro mandato.”, ha detto Kesselring. “Questo impegno ci ha aiutato a gettare le basi per una transizione sicura ed efficace per i piloti, il supporto e il personale di manutenzione del nostro team, oltre a consentirci di affrontare l’elevato ritmo operativo della tanto attesa stagione di spettacoli aerei del 2021 e del 75° anniversario del team.” Il volo finale decollato ed atterrato alla Naval Air Station (NAS) di Pensacola ha avuto una durata di circa 30 minuti ed è stato visibile in tutta l’area di Pensacola.

I Blue Angels inizieranno il loro programma di allenamento invernale sulla NAS Pensacola a partire dal 16 novembre prossimo e tornerà alle sue strutture di addestramento invernale a El Centro, California, a gennaio 2021. La formazione continuerà fino ad aprile nell’addestramento in preparazione della stagione delle manifestazioni aeree del 2021.

La transizione dei Blue Angels sul Super Hornets

Nel 2018, Boeing aveva ricevuto il contratto a supporto della conversione dei primi undici velivoli Super Hornet F/A-18E/F per il team dei Blue Angels. L’ordine di consegna era per la documentazione e i kit di retrofit per convertire nove aeromobili F/A-18E (monoposto) e due aeromobili F/A-18F (biposto) nella configurazione tipica dei Blue Angels.

Il primo dei 18 F/A-18E Super Hornet destinato alla pattuglia acrobatica dei Blue Angels è atterrato alla Naval Air Station Pensacola, in Florida, il 27 luglio 2020, dopo essere stato consegnato dalla Boeing a giugno 2020, inaugurando una nuova era per il Navy Flight Demonstration Squadron Blue Angels che prenderanno l’eredità dal F/A-18 Hornet (legacy) che entusiasma il pubblico da 35 anni. Questa transizione è stata supportata fin dalle prime fasi dal NAVSUP Weapon Systems Support. La Marina USA aveva preso la decisione di spostare i Blue Angels sul Super Hornet nel 2018.

Gli aerei che i Blue Angels riceveranno sono gli aerei della flotta di produzione iniziale trasferiti da alcuni squadroni operativi della US Navy. L’aereo viene modificato e aggiornato agli standard previsti per i Blue Angels presso la struttura a Cecil Field della Boeing Company vicino a Jacksonville, in Florida, prima del trasferimento definitivo al team dimostrativo della Marina USA. Le modifiche includono l’installazione del sistema di generazione del fumo, apparecchiature di navigazione compatibili con gli apparati civili e le telecamere.

I Blue Angels riceveranno tutti i Super Hornet entro la fine di quest’anno, dopo 35 anni di utilizzo del F-18 Hornet con il piano, come già detto, che la squadra sarà pronta ad esibirsi nel 2021 per il 75° anniversario della costituzione del team acrobatico della Marina USA. I Super Hornet più grandi, più rumorosi, più potenti e più manovrabili porteranno nuovi elementi alla già entusiasmante performance dei Blue Angels.

I Blue Angels della US Navy

I Blue Angels sono lo squadrone dimostrativo di volo della Marina statunitense, con piloti ed aviatori della Marina e dei Marines. La squadra dei Blue Angels è stata costituita nel 1946, rendendola la seconda più antica squadra acrobatica al mondo, dopo la pattuglia francese Patrouille de France nata nel 1931.

I Blue Angels hanno utilizzato una grande varietà di aeromobili sin dalla loro fondazione, tra i quali gli F-4J Phantom II e gli A-4F Skyhawk, e hanno iniziato a volare con le varianti F/A-18 nel 1986. Dal 2010, lo squadrone vola con gli F/A-18C-D e ora sta iniziando un aggiornamento al Super Hornet F/A-18 E/F. Ad oggi la Boeing ha consegnato 23 aerei F-18 Hornet ai Blue Angels.

Photo credits: U.S. Navy photo by Mass Communication Specialist 2nd Class Christopher Gordon

 

Rispondi