Il Ministero della difesa russo ha rilasciato un nuovo video dei suoi bombardieri strategici Tupolev TU-95MS intercettati dai caccia stealth di quinta generazione F-22A Raptor della US Air Force. In totale i Tu-95MS hanno volato per circa 11 ore durante questa missione.

La missione dei quattro bombardieri russi ha avuto luogo sulle acque neutre dei mari Chukchi, Bering e Okhotsk, così come sulla parte settentrionale dell’Oceano Pacifico, ha aggiunto il Ministero della Difesa russo. I bombardieri russi, appena entrati della Alaska ADIZ, sono stati intercettati e scortati dai caccia americani.

I bombardieri strategici a lungo raggio sorvolano regolarmente le acque neutre dell’Artico, del Nord Atlantico, dell’Oceano Pacifico del Mar Nero e del Mar Baltico. Tutti i voli sono effettuati in stretta conformità con le Regole internazionali per l’uso dello spazio aereo, come ha sottolineato anche in questa occasione il Ministero della Difesa russo.

Questa è la seconda intercettazione in pochi giorni da parte dei caccia F-22A Raptor. Anche questa volta i bombardieri russi volavano in due formazioni distinte, ognuna composta da due velivoli Tu-95MS. Il 12 giugno 2020, era avvenuta la prima intercettazione dei Tu-95MS nella ADIZ della Alaska.

Ricordiamo che gli Stati Uniti con il NORAD gestiscono una zona di difesa aerea, Air Defense Identification Zone, che si estende molto oltre il territorio nazionale a partire dall’Alaska per permettere ai caccia americani di intervenire in caso di eventuali incursioni nemiche ben prima che queste possano raggiungere il territorio nord americano.

Print Friendly, PDF & Email
 

Rispondi