X

 

SOCIAL MEDIA AVIATION REPORT


Nel 2023 UAC ha consegnato più di 250 aerei ed elicotteri alle forze armate russe

@ UAC

Le imprese dell’industria della difesa di Mosca, lo scorso anno hanno consegnato più 250 aerei ed elicotteri alle forze armate russe, nel dettaglio più di 100 aerei nuovi e riparati, nonché 150 elicotteri ha dichiarato il viceministro della Difesa della Federazione Russa Alexey Krivoruchko. Purtroppo, anche in questo caso, non viene riportato il numero di aerei ed elicotteri consegnati per ognuno dei modelli in servizio con le forze armate russe.

Krivoruchko ha anche aggiunto che “nel 2023 nell’interesse delle forze aerospaziali e di altri tipi e rami dell’esercito“, sono stati consegnati 35oo velivoli senza pilota. Inoltre, durante l’anno, le Forze Aerospaziali hanno ricevuto oltre 400 mila armi aeree e missili guidati antiaerei, compresi missili guidati aria-aria, aria-superficie e bombe, ha osservato il vice ministro della Difesa della Federazione Russa.

L’adempimento degli ordini di difesa dello Stato è la priorità principale per Rostec. L’ente statale adempie all’ordine di difesa dello Stato al 100%. L’aumento del carico sugli impianti di difesa con l’istituzione del Distretto Militare Settentrionale non ha cambiato questa tradizione“, ha detto l’azienda.

Attirando nuovi lavoratori, Mosca ha stabilito il riequipaggiamento tecnico degli stabilimenti, nonché l’adeguamento dei programmi di produzione, la produzione stessa e la fornitura di aerei ed elicotteri richiesti dall’esercito impegnato nella guerra con l’Ucraina. E’ interessante notare che secondo le fonti open source, nel contesto del conflitto con Kiev, Mosca avrebbe perso 224 velivoli, di cui distrutti 186, danneggiati 36 e catturati 2. Nel dettaglio:

  • Aerei da combattimento (82 persi, di cui distrutti 78 e danneggiati 4)
  • Bombardieri strategici (3 persi, di cui distrutti 1 e danneggiati 2)
  • Aerei di comando e controllo (2 persi, di cui distrutti 1 e danneggiati 1)
  • Aerei da trasporto (6 persi, di cui distrutti 5 e danneggiati 1)
  • Elicotteri (131 persi, di cui distrutti 101, danneggiati 28 e catturati 2)

Rostec fornisce alle truppe di Mosca gli elicotteri d’attacco dei tipi Ka-52 e Mi-28, gli Mi-8 multiruolo e altri velivoli ad ala rotante. Tra gli aerei che la filiale dell’UAC – United Aircraft Corporation fornisce alle forze aerospaziali russe figurano i caccia Su-57, Su-35S, Su-34, Su-30SM2, il trasporto militare Il-76MD-90A, e gli aerei da addestramento Yak-130.

Allo stesso tempo, la produzione in serie del caccia stealth di quinta generazione Su-57 è in aumento. Il numero di questi velivoli che entrano in servizio aumenta ogni anno, secondo quanto dichiarato dalla stessa UAC. Per quanto riguarda quello che dovrà essere il velivolo di punta di Mosca, il caccia Su-57 di quinta generazione, il primo lotto che sarà consegnato nel 2024, sarebbe già nella fase di assemblaggio finale, ha affermato Sergei Chemezov, direttore generale di Rostec.

Nello stabilimento di assemblaggio finale sono già in corso i lavori sui velivoli da combattimento che saranno trasferiti alle forze aerospaziali russe nel 2024. Il numero di caccia di quinta generazione che entrano in servizio quasi raddoppia ogni anno“, il servizio stampa del Ministero dell’Industria e il Commercio della Federazione Russa cita quanto affermato da Chemezov.

Come avevamo già scritto a fine 2023, la UAC – United Aircraft Corporation aveva affermato di aver completato tutte le consegne previste per il 2023 di nuovi velivoli da combattimento alla Russia. Proprio il 27 dicembre avevamo riportato la notizia della consegna anche dell’ultimo lotto, previsto per il 2023, di aerei di quinta generazione Su-57 Felon.

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp

Redazione di Aviation Report: Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto