NATO Tiger Meet 2024
@ Aviation Report / Gianluca Conversi

NATO Tiger Meet 2024

Si è chiusa l’edizione del NATO Tiger Meet 2024, storico appuntamento dei reparti aventi come simbolo la Tigre o un felino, svoltasi in Germania sulla base di Schleswig Jagel casa del Taktisches Luftwaffengeschwader 51 “Immelmann” equipaggiato con i venerandi Panavia Tornado IDS ed ECR.

Come sappiamo, il Tiger Meet è un’esercitazione di combattimento aereo tattico NATO che prevede la partecipazione di assetti aerei alleati provvisti di verniciature particolari, tutte volte a rappresentare lo spirito delle unità da caccia: la Tigre, il cacciatore per eccellenza.

Qualcuno afferma che gli aerei “tigrati” siano semplicemente migliori, però il Tiger Meet non è solo un esercizio di verniciatura degli aeromobili partecipanti e di piloti e avieri che indossano tute di volo, vestiari, sciarpe e copricapi a tema: riflettono decenni di cooperazione e formazione integrata.

La NATO Tiger Association è stata fondata da Francia, Regno Unito e Stati Uniti nel 1961 e da allora le esercitazioni Tiger Meet hanno combinato l’addestramento tattico con le pubbliche relazioni, offrendo agli alleati e ai cittadini e contribuenti la possibilità di vedere i più appariscenti jet dell’Alleanza Atlantica e pilotati dai loro più abili aviatori.

Come da tradizione, anche il NATO Tiger Meet 2024, che segue di pochi mesi quello svoltasi in Italia a Gioia del Colle, ha avuto una durata di una settimana circa durante la quale ogni giornata è stata dedicata all’addestramento congiunto integrato da attività complementari all’attività di volo, da gare di orientamento e sopravvivenza degli equipaggi, alla stima e riconoscimento delle minacce passando per le gare di resistenza fisica.

Oggi l’associazione vanta 15 gruppi e partner come membri a pieno titolo, tra i quali due gruppi della nostra Aeronautica Militare: il 21° Gruppo del 9° Stormo di Grazzanise dedicato al Combat SAR e il 12° Gruppo caccia inquadrato nel 36° Stormo di Gioia del Colle.

L’edizione 2024 ha visto il debutto del Lockheed Martin F-35A Lightning II del 313° Squadron della Koninklijke Luchtmacht (Royal Netherlands Air Force), che ha operato direttamente dalla propria base di Volkel assieme ai vecchi F-16 Fighting Falcon dell’aviazione belga (Luchtcomponent) che hanno invece volato da Kleine Brogel.

Alcuni F-35 sono poi atterrati a Schleswig ed hanno svolto sia compiti di rappresentanza per la chiusura dell’esercitazione che alcune missioni durante lo Spotter e Media day.

Ma non è stata l’unica novità di rilievo, per la prima volta all’esercitazione “tigrata” si sono visti anche i droni: il Taktisches Luftwaffengeschwader 51 è dotato anche di otto IAI Heron TP di fabbricazione israeliana ed un esemplare con la coda adeguatamente in tema Tiger Meet si è visto in volo ma non durante il nostro Spotter Day 1.

I partecipanti al NATO Tiger Meet 2024

Partecipanti

  • 335 Mira (HAF) – Araxos AB , GRC – F-16C/D Fighting Falcon
  • 11F (FN) – BAN Landivisiau , FRA – Rafale M
  • 192 Filo (TuAF) – Balikesir AB , TUR – F-16C/D Fighting Falcon
  • Staffel 11 (ChAF) – Meiringen AB , CHE – F/A-18C/D Hornet
  • 211 TL (CzAF) – Čáslav AB , CZE – JAS-39C/D Gripen
  • TaktLwG 51 (GAF) – Schleswig AB , DEU – Tornado IDS & ECR
  • 12° Gruppo (ItAF) – Gioia Del Colle AB , ITA – EF-2000 Eurofighter
  • 6 ELT (PolAF) – Poznań-Krzesiny, POL – F-16C/D Fighting Falcon
  • TaktLwG 74 (GAF) – Neuburg AB , DEU – EF-2000 Eurofighter
  • EHRA 3 (ALAT) – BA Etain-Rouvres , FRA – SA-342M Gazelle
  • EHRA 3 (ALAT) – BA Etain-Rouvres , FRA – EC-665 Tigre HAP
  • EHRA 3 (ALAT) – BA Etain-Rouvres , FRA – NH-90
  • EC 3/30 (FAF) – BA Mt-de-Marsan, FRA – Rafale B/C

Partecipanti da altre basi aeree

  • 31 Smd (BAF) – Kleine Brogel AB , BEL – F-16A/B MLU Fighting Falcon
  • 313 Sqn (RNlAF) – Vlb. Volkel , NLD – F-35 Lightning II
  • 1 AEW&C (NATO) – Geilenkirchen, DEU – E-3A Sentry

Partecipanti esterni al Tiger Meet

  • 5 MFG (MF) – Nordholz AB , DEU – Super Lynx Mk88A
  • GFD (CIVIL) – Hohn AB , DEU – Learjet
  • Top Aces (Civil) – Nordholz AB , DEU – A-4N Skyhawk

Eurofighter italiano al Tiger Meet 2024

Come detto, per l’Aeronautica Militare ha preso parte al NATO Tiger Meet 2024 il 36° Stormo Caccia che ha partecipato con quattro velivoli Eurofighter Typhoon, di cui uno in versione special color. Tigre bianca, strale e colore verde si sono fusi nell’accattivante grafica della livrea commemorativa che richiama i simboli e i colori della 351ª Squadriglia delle Tigri Bianche e del XII Gruppo Caccia Intercettori del 36° Stormo. In particolare, dall’alto è ben visibile il volto di una tigre bianca, simbolo della 351ª Squadriglia, con occhio verde, colore distintivo del XII Gruppo, che risalta su uno sfondo grigio scuro che riprende le forme di uno strale, altro emblema del Gruppo di Volo.

Il Tiger Meet assegna dal 1977 anche un trofeo, il Silver Tiger Trophy, vinto nel 1998 e 2015 dal 21° Gruppo e dal 12° Gruppo caccia nel 2021. La storia del trofeo iniziò nel 1977 quando il Tiger Meet fu ospitato per la prima volta dall’International Air Tattoo sulla base RAF di Greenham Common.

Secondo una vecchia tradizione nella comunità militare, al termine degli eventi vi sono scambi di regali di vario genere e quell’anno l’argentiere londinese Mappin&Webb, su richiesta del direttore della RAF Benevolent Fund, donò una preziosa tigre d’argento alla comunità delle tigri. Questa tigre d’argento divenne presto un trofeo da assegnare durante i Tiger Meet che seguirono con cadenza annuale. Il reparto vincitore, come in qualsiasi competizione sportiva che assegni un trofeo, lo mantiene fino all’edizione successiva.

La grande targa d’argento sul basamento di legno al quale è incastonata la tigre argentata riporta la data e il nome di ciascuna unità vincitrice “a perpetua memoria” e quest’anno l’ambito trofeo si tinge di bianco e rosso: la vittoria è andata alla 6 Eskadra Lotnicza dell’aviazione polacca (Siły Powietrzne) che se lo aggiudica per la prima volta dal 2011 da quando è membro a pieno titolo della NATO Tiger Association.

La 6 Eskadra si è anche imposta nei “Tiger Games”, un mix di giochi all’insegna della competizione sportiva e del divertimento degli equipaggi e personale di terra. Se il Silver Tiger Trophy è il trofeo più ambito e prestigioso, gli altri riconoscimenti che vengono assegnati ai reparti che si sono distinti nelle singole specialità sono stati conferiti all’aviazione navale e all’armée de l’air francesi, ai padroni di casa del TLG51 e al Fliegerstaffel 11 svizzero di Meiringen:

Trofei 2024

  • Best OPS – 11F (FN)
  • Best Tiger Aircraft – TaktLwG 51/1 (GAF)
  • Best Uniform – Staffel 11 (ChAF)
  • Tiger Games – 6 EL (PolAF)
  • Best Skit – EC 3/30 (FAF)

Ora, appuntamento al 2025 in terra portoghese. Sarà la Força Aérea Portuguesa e la Escquadra 301 “Jaguares” ad ospitare sulla base di Beja l’edizione del prossimo anno.

Immagini: Gianluca Conversi

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp e sul nuovo canale Threads