X

 

SOCIAL MEDIA AVIATION REPORT


NATO Flight Training Europe: l’Alleanza rafforza la cooperazione in materia di addestramento

@ Aviation Report / Gianluca Vannicelli

Lo scorso 25 marzo 2024, dodici alleati della NATO (Belgio, Cechia, Germania, Grecia, Ungheria, Italia, Montenegro, Macedonia del Nord, Romania, Spagna, Turchia e Regno Unito) hanno concordato di espandere ulteriormente l’addestramento dell’aviazione militare in tutta l’Alleanza attraverso l’iniziativa NFTE – NATO Flight Training Europe.

Ciò include il primo collocamento in assoluto di una cinquantina di studenti piloti in quattro sedi a partire da quest’anno, l’aggiunta di nove nuovi campus di formazione e l’istituzione di un organo consultivo dedicato al settore. L’iniziativa NFTE mira a cambiare radicalmente il modo in cui gli alleati addestrano l’intera gamma di equipaggi, compresi i piloti di jet, di elicotteri e di sistemi aerei a pilotaggio remoto.

NFTE non solo sta rafforzando le capacità delle forze aeree alleate, ma sta anche promuovendo l’unità dei paesi membri. Il Vice Segretario Generale Mircea Geoană ha dichiarato che “l’unità non si crea per caso, ma va guadagnata. Un modo per raggiungere questo obiettivo è quello di addestrarsi sistematicamente insieme e creare relazioni di fiducia nel processo. La NATO Flight Training Europe ne è un ottimo esempio. Questo importante sforzo multinazionale ci aiuterà ad abbattere le peculiarità nazionali verso un approccio condiviso alla formazione delle prossime generazioni di equipaggi“.

Con l’ultima espansione del numero di campus di formazione a quattordici sedi, NFTE sta ora facilitando la formazione in sette paesi alleati. La rapida crescita di NFTE ha attirato l’interesse di tutta l’Alleanza, con diversi alleati che dovrebbero unirsi nella prima metà del 2024. L’inserimento del primo gruppo di studenti significa che gli equipaggi alleati avranno accesso a opportunità di addestramento all’avanguardia.

La NFTE era stata creata a metà del 2021 con l’istituzione delle prime due sedi che erano il Flight Training Center (CLV) di Pardubice, in Repubblica Ceca, e l’International Flight Training School (IFTS) aperta a Decimomannu, in Italia con l’ambizione di rimodellare radicalmente il panorama dell’addestramento degli equipaggi aerei in Europa portandolo verso una minore frammentazione, minori costi e una maggiore interoperabilità.

Nel 2023 sono stati aggiunte altre tre sedi in Grecia, Ungheria e Macedonia del Nord. Il 120 Flying Training Wing di Kalamata, la base aerea di Kecskemét e il Pilot Training Centre vicino a Skopje si sono uniti alle sedi in Repubblica Ceca e in Italia nell’elenco dei campus di addestramento ufficiali per i piloti militari alleati.

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp e sul nuovo canale Threads

Categorie: News Militari
Redazione di Aviation Report: Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto