Paolo Pocobelli e Ministro della Difesa Crosetto
@ Ministero della Difesa

Il Ministro della Difesa Crosetto incontra il pilota acrobatico Paolo Pocobelli al Paris Le Bourget 2023

In occasione della mia partecipazione al Salone Internazionale dell’Aeronautica e dello Spazio a Parigi, ho avuto il piacere di incontrare Paolo Pocobelli” ha affermato il Ministro della Difesa Guido Crosetto, che ha aggiunto con ammirazione: “Paolo è un vero esempio di coraggio e perseveranza. Attraverso le sue gesta, ci mostra come superare ostacoli e realizzare imprese straordinarie, senza mai abbattersi. Come ex ufficiale dell’Esercito, Paolo incarna i valori fondamentali che contraddistinguono le nostre Forze Armate e gli atleti paraolimpici della Difesa. Rappresenta un modello per tutti noi“.

Paolo Pocobelli si mostrerà nei cieli di Parigi in 5 esibizioni acrobatiche, programmate il 20, 22, 23, 24, 25 giugno. Paraplegico dal 1994, Pocobelli ha fondato nel 2011 “Ali per Tutti”, Associazione nata per rendere il mondo dell’aviazione un ambiente inclusivo, e attualmente è Chief Instructor presso la Scuola di Volo dell’Aero Club di Verona. Dal 2019 è inoltre Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Nato a Milano nel 1971, fin da piccolo rimane affascinato dall’aviazione. Col tempo coltiva questa passione, diventando pilota privato nel 1991. Qualche anno più tardi inizia a lanciarsi col paracadute e a svolgere attività di video operatore paracadutista, mentre consegue la licenza di volo commerciale. Nel 1994, durante il 654° lancio, a causa di un incidente, subisce la rottura di due vertebre e una lesione midollare, che lo renderanno paraplegico.

Paolo Pocobelli, con il suo straordinario percorso di vita, rappresenta un esempio di resilienza e determinazione per tutti coloro che affrontano sfide personali o professionali. La sua storia è una testimonianza vivida di come l’impegno, la dedizione e lo spirito combattivo possano condurre al successo e ispirare gli altri a superare i propri limiti.

A partire dal 2005, infatti, ricomincia tutto l’iter addestrativo, conseguendo la Licenza di Pilota Privato, l’abilitazione al Volo Strumentale e Plurimotore, la Licenza di Pilota Commerciale, divenendo infine Istruttore di Volo e Istruttore di Volo Strumentale. Nel 2011 partecipa a un air show al Salone Internazionale dell’Aeronautica e dello Spazio di Parigi Le Bourget, come primo display pilot, nella categoria professionisti, a essere paraplegico.

La sua determinazione e il suo impegno nel superare le difficoltà hanno ispirato molte persone, dimostrando che nulla è impossibile quando si ha la volontà di perseguire i propri obiettivi. Grazie al recente acquisto di un Cap 10 BK (F HNGA), chiamato anche affettuosamente ‘Il Piccolo Principe’ – si tratta di un aeroplano acrobatico, i cui comandi sono installati sia sulla postazione del Pilota/Allievo che sul lato Istruttore – Paolo Pocobelli e “Ali per tutti” ritornano al Salone di Le Bourget, dove tutto ha avuto inizio nel 2011.