MiG-UTS nuovo aereo addestramento russo
@ UAC

MiG svilupperà un nuovo addestratore MiG-UTS “in stile anni ’90” per sostituire gli L-39C in servizio in Russia

La Mikoyan – MiG parte della United Aircraft Corporation svilupperà un nuovo velivolo da addestramento monomotore per le forze aerospaziali russe, che sarà poco costoso da utilizzare e sostituirà l’aereo L-39, si legge in un comunicato stampa dell’UAC. Il suo elemento principale sarà l’aereo MiG-UTS monomotore che riutilizzerà componenti di un precedente progetto di addestramento MiG degli anni ’90.

Mikoyan OKB sta lavorando alla creazione di un nuovo velivolo per l’addestramento dei piloti. Il suo elemento principale sarà l’aereo MiG-UTS monomotore. L’addestramento di base dei piloti è una fase seria e lunga, durante la quale viene determinata l’idoneità per un tipo specifico di settore aeronautico e vengono testate le tecniche di pilotaggio. Gli aerei da addestramento iniziano a risolvere problemi seri come le manovre con sovraccarichi elevati, la preparazione per missioni di combattimento e così via. Dagli anni 1970, l’aereo a reazione L-39 è stato utilizzato per questo scopo“, rileva il comunicato stampa.

Il principale aereo da addestramento delle forze aerospaziali russe, e prima ancora dell’aeronautica militare russa e prima ancora dell’aeronautica militare dell’Unione Sovietica, era l’aereo L-39, sviluppato negli anni ’60 -’70 del secolo scorso in Cecoslovacchia. Dal 1972 era stato scelto come principale aereo da addestramento dei paesi del Patto di Varsavia. L’addestratore cecoslovacco L-39 basico fu prodotto in serie fino al 1999, nello stabilimento Aero Vodochody alla periferia di Praga, e poi successivamente aggiornato e sviluppato con la versione L-39NG.

Nel 2023, le forze aerospaziali russe dovrebbero disporre ancora di circa 118 L-39C disponibili per l’addestramento dei piloti. Il sito web del Ministero della Difesa della Federazione Russa indica che l’L-39 è destinato all’addestramento del personale di volo e che, con alcune modifiche, possono essere utilizzati come aerei da attacco leggero e caccia.

Inizialmente, il funzionamento dell’L-39 era previsto per 4400 ore di volo. Ma in realtà è ancora in funzione con un massimo di 6000 ore di volo, e anche di più. Tuttavia, recentemente, per ovvie ragioni, sono sorti nuovi problemi come la cessazione del supporto per la manutenzione e la fornitura di pezzi di ricambio.

Abbiamo grandi dubbi sul supporto dell’aereo su cui oggi viene effettuata la formazione principale dei piloti, quindi abbiamo bisogno di un nuovo strumento di formazione che ci consenta di addestrare efficacemente il personale di volo e tecnico“, ha affermato Sergei Korotkov, progettista generale e il vicedirettore generale dell’UAC, le cui parole sono citate nel comunicato. La società sottolinea che il nuovo velivolo da addestramento sarà creato in una versione monomotore per renderlo più conveniente ed economico da utilizzare.

forze aerospaziali russe Yak-130
Yak-130

Tuttavia le forze aerospaziali russe oggi impiegano anche 109 velivoli Yak-130 per l’addestramento avanzato. Negli anni 2000, lo Yak-130 vinse una gara contro un altro aereo Mikoyan, il MiG-AT, e fu scelto come principale aereo da addestramento avanzato per i piloti militari russi. Sia lo Yak-130 che il MiG-AT sono aerei bimotore, il che li rende più costosi da gestire rispetto al monomotore L-39.

Stiamo creando l’aereo monomotore più economico e facile da usare, sia da pilotare che da manutenere, che soddisfa pienamente i requisiti per la fase di addestramento di base“, ha affermato il vicedirettore generale dell’Operational Tactical Aviation Design Bureau da cui prende il nome A. I. Mikoyan, il capo progettista dell’ufficio di progettazione Andrei Nedosekin, le cui parole sono citate nel comunicato.

Secondo il capo progettista del velivolo di addestramento MiG-UTS, Alexei Shukaylo, dopo aver studiato le varie opzioni di motore disponibili oggi in Russia, l’OKB Mikoyan ha scelto il motore AI-222-25. Oggi questo motore viene utilizzato sull’aereo Yak-130 ed è prodotto in serie nel complesso di produzione Salyut della United Engine Corporation (parte di Rostec).

Per accelerare il lavoro e ridurre i costi, i progettisti sfrutteranno al massimo il progetto MiG-UTS disponibile presso l’omonimo Design Bureau. Il lavoro di A. I. Mikoyan includerà il progetto precedentemente creato per il velivolo da addestramento avanzato MiG-AT. In particolare, la base per la cabina di pilotaggio del nuovo velivolo sarà la cabina di pilotaggio del MiG-AT con i seggiolini eiettabili K-93 già testati e installati su altri velivoli.

L’OKB Mikoyan sta sviluppando la documentazione preliminare e di progettazione per il MiG-UTS. I parametri principali dell’aereo sono già stati determinati. La lunghezza sarà di 11,654 m, l’apertura alare sarà di 10,06 m, l’altezza sarà di 4,07 m Allo stesso tempo, il peso a vuoto dell’aereo rimarrà entro 3,5 tonnellate, come l’L- 39. Peso del carburante 850 kg, peso al decollo con rifornimento completo e due piloti 4.56 tonnellate, ancora una volta approssimativamente simile dell’L-39, dove con il rifornimento massimo e due piloti si arriva a circa 4.7 tonnellate. Il veicolo MiG-UTS potrà trasportare un carico utile fino a 1000 kg.

Il motore AI-222-25 richiederà solo piccole modifiche per l’utilizzo sul MiG-UTS. “La spinta del motore in modalità di combattimento sarà di 2.5 tonnellate, che è significativamente superiore a quella dell’L-39. Inoltre, il motore modificato avrà una modalità aggiuntiva con una spinta di 2300 kg per eseguire tutte le manovre acrobatiche e risolvere tutti i compiti che l’addestratore dovrà affrontare.” Date le caratteristiche di peso e dimensioni calcolate del nuovo velivolo e tali spinte dei motori, i progettisti si aspettano di ottenere elevate caratteristiche di volo rispetto all’L-39, afferma Alexey Shukaylo, capo progettista del complesso di addestramento MiG-UTS.

Seguiteci anche sul nostro nuovo canale WhatsApp