A seguito della RFI – Request for Information della Indian Air Force per un acquisto di 110 nuovi velivoli da combattimento, la Lockheed Martin ha risposto offrendo una versione aggiornata della Block 70 dell’immortale F-16 Fighting Falcon battezzato per l’occasione e per l’India F-21.

Gli aggiornamenti della versione Block 70 del F-16 includevano un radar APG-83 AESA (Active Electronically Scanned Array), un moderno sottosistema avionico commerciale basato su COTS, AN/APX-126 Advanced IFF, Joint Helmet Mounted Cueing System II, CFT ( serbatoi di carburante conformi), Link-16, Sniper Advanced Targeting Pod, armi avanzate, navigazione GPS di precisione e sistema automatico di prevenzione delle collisioni a terra (Auto GCAS). Rispetto al F-16 Block 79 l’F-21 incorpora anche delle modifiche sulla sezione dorsale del velivolo, la sonda del rifornimento in volo incorporata in uno dei due CFT e il towed decoy system posizionato sotto la deriva, Anche il cockpit come si può vedere dal video ricorda molto quello del F-35.

Specificamente configurato per l’Indian Air Force, l’F-21 offre opportunità “Make in India” senza pari e rafforza il percorso dell’India verso il futuro con un’aviazione moderna ed avanzata tecnologicamente. L’F-21 risponde ai requisiti unici dell’aeronautica militare indiana e integra l’India nel più grande ecosistema di aerei da combattimento del mondo con la principale società di difesa del mondo. Lockheed Martin e Tata produrranno l’F-21 in India, per l’India.

L’F-21 ha componenti comuni e proviene dall’esperienza, della Lockheed Martin, di produzione dei velivoli di 5^ generazione quali gli F-22 ed F-35 e condividerà una catena di approvvigionamento comune su una varietà di componenti. Circa la metà delle catene di fornitura e approvvigionamento degli F-21 e degli  F-16 sono comuni con F-22 e F-35.

Questo velivoli è un’opportunità senza precedenti di ‘Make in India’ che unisce la forza di Lockheed Martin, il più grande appaltatore della difesa al mondo, e Tata, la prima realtà industriale indiana, a offrire una storica vittoria per gli Stati Uniti e l’India.

L’F-21 offre opportunità senza pari per le aziende indiane di tutte le dimensioni, tra cui micro, piccole e medie Imprese e fornitori in tutta l’India, per stabilire nuove relazioni commerciali con Lockheed Martin e altri leader del settore negli Stati Uniti e in tutto il mondo. Oltre alla creazione di migliaia di nuovi posti di lavoro per l’industria indiana, la produzione di F-21 in India supporta migliaia di posti di lavoro negli Stati Uniti, tra cui centinaia di ingegnieri Lockheed Martin con sede negli Stati Uniti, gestione dei programmi, supporto e posizioni di supporto clienti.

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi