E' online il nostro nuovo canale Telegram aggiornato giornalmente con immagini, video, notizie da tutto il mondo dell'aviazione militare e commerciale. Iscriviti oggi cliccando qui, siamo già in tanti!
Categorie: News Militari

Lockheed Martin cancella il suo F-16 Block 70/72 dalla gara per i nuovi caccia della Repubblica Ceca per proporre il caccia stealth F-35

Mentre l’aeronautica militare ceca continua a valutare i suoi piani per sostituire la sua flotta di caccia multiruolo Saab JAS-39C/D Gripen, Lockheed Martin, secondo quanto pubblicato da alcuni media esteri, avrebbe rivelato di aver deciso di abbandonare la proposta del suo F-16 Block 70/72 Fighting Falcon per dare la priorità alla sua offerta per l’F-35A Lightning II.

La mossa è stata rivelata da JR McDonald, vicepresidente dell’F-35 Business Development presso Lockheed Martin, durante il giorno di apertura dell’ILA Berlin Airshow 2022, lo scorso 22 giugno. Commentando la potenziale competizione per i caccia cechi, che mira a sostituire la flotta di 14 velivoli JAS-39C/D entro il 2027, McDonald ha dichiarato che “… inizialmente abbiamo offerto sia l’F-16 Block 70/72 che l’F-35A, ma dopo aver valutato le loro esigenze, abbiamo abbandonato l’F-16. Per quanto ne sappiamo, il requisito dell’aeronautica militare ceca è compreso tra 18-24 velivoli e ci aspettiamo che il Ministero della Difesa ceco prenda una decisione entro la fine dell’anno“.

I cechi hanno sempre affermato di dover prendere una decisione nel 2023, consentendo l’inizio delle consegne del successore del JAS 39C/D nel 2027. Al momento, l’F-35A della Lockheed Martin è in concorrenza diretta con il JAS 39C/D e/o il più moderno JAS 39E/F di Saab. L’ attuale flotta Gripen, che ha sostituito la vecchia flotta di MiG-21 Fishbed, dell’aeronautica militare della Repubblica Ceca è gestita tramite un contratto di leasing che scade nel 2027. Tuttavia, esiste un’opzione per estendere di due anni questo accordo, fino al 2029.

La mossa della Lockheed Martin di eliminare l’F-16 Block 70/72 dalla sua offerta alla Repubblica Ceca può essere vista come una mossa relativamente saggia, dato che l’F-35A offre molto di più in termini di capacità. Effettivamente avrebbe poco senso rinunciare al Gripen per andare verso l’F-16 perché con sarebbe una vera progressione in termini di capacità.

L’aeronautica militare ceca mira a schierare due squadroni di velivoli da combattimento, gli Squadrons 211 e 212 basati presso la base aerea di Čáslav, entro la fine di questo decennio quando anche la flotta dei velivoli Aero Vodochody L-159A Advanced Light Combat Aircraft dovrebbe essere gradualmente ritirata dal servizio operativo.

Seguiteci anche sul nostro canale Telegram.

Condividi
Redazione di Aviation Report

Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto