X

 

SOCIAL MEDIA AVIATION REPORT


LIMA 2023: Leonardo sigla un contratto con la Malesia per due ATR 72 MPA e con Weststar accordi di sviluppo tecnologico e commerciale per l’AW609

@ Leonardo Helicopters

Il ministro della Difesa della Malesia ha sottoscritto oggi un contratto con Leonardo per la fornitura di due piattaforme ATR 72 MPA (Maritime Patrol Aircraft). La cerimonia della firma si è svolta in occasione di LIMA 2023, un importante salone marittimo e della difesa della regione Asia-Pacifico, che si tiene a Langkawi, in Malesia.

Questo contratto segue la selezione, annunciata lo scorso ottobre, della soluzione offerta da Leonardo e comprendente la fornitura di due aerei ATR per missioni speciali in configurazione da pattugliamento marittimo, più il relativo supporto logistico integrato e servizi per l’addestramento.

L’ATR 72 MPA è un velivolo bi-turboelica progettato per missioni complesse di pattugliamento marittimo. È la più recente variante specializzata dell’aereo da trasporto regionale ATR, nell’ambito dell’ampia gamma di modelli sviluppati da Leonardo per missioni comprendenti la sorveglianza marittima, la guerra anti-sottomarini (ASW, Anti-Submarine Warfare), la guerra contro le unità di superficie (ASuW, Anti-Surface unit Warfare), la ricerca e soccorso (SAR, Search And Rescue), il monitoraggio ambientale, l’evacuazione sanitaria e il trasporto di personale e materiali.

I velivoli scelti dalla Malesia conservano le doti di affidabilità, manutenibilità, bassi costi sul ciclo di vita e comfort del modello ATR 72-600 di base. Saranno inoltre dotati di un sistema di missione versatile, sensori avanzati e una suite di comunicazione completa per missioni di Comando, Controllo, Comunicazione, Intelligence, Sorveglianza e Ricognizione (C4ISR) sulla terra e sul mare. I sensori ed i sistemi di missione del velivolo potranno operare sia in modalità autonoma, sia in modalità net-centrica, consentendo la raccolta, l’elaborazione e la condivisione di dati strategici tra gli operatori, fornendo al tempo stesso una conoscenza completa della situazione nello scenario operativo.

L’ATR 72 MPA è ottimizzato per il pattugliamento marittimo, l’intelligence elettronica (ELINT), la rilevazione ed il tracking di bersagli di superficie e subacquei, il SAR, il contrasto alle attività illegali (narcotraffico, pirateria e contrabbando) e la protezione delle acque territoriali. Può evolvere poi per divenire una piattaforma pienamente matura per la guerra anti-sottomarini (ASW) e contro le unità di superficie (ASuW).

Le varianti dell’ATR 72 MPA in servizio con le forze militari e di polizia sono dotate del sistema modulare di missione Leonardo ATOS (Airborne Tactical Observation and Surveillance) che sarà il cuore anche nella configurazione per la Malesia. ATOS gestisce i sensori di bordo dell’aereo, fondendo le informazioni raccolte e presentando un quadro tattico completo e costantemente aggiornato agli operatori dei sistemi di missione.

L’ATR 72 MPA eredita dal modello commerciale il design ergonomico che contribuisce all’efficienza e all’efficacia dell’equipaggio durante missioni che, di solito, durano più di 8 ore. Gli aerei per missioni speciali basati sull’ATR sono in grado di soddisfare un’ampia gamma di requisiti dei clienti nella regione APAC, dove i molti operatori locali dei turboelica regionali ATR possono già fare affidamento su un esteso supporto logistico.

Dario Marfè, SVP Aircraft Commercial & Customer Services di Leonardo, ha detto: “Siamo orgogliosi che il governo della Malesia abbia scelto il nostro ATR 72 MPA, un aereo che rappresenta le capacità tecnologiche avanzate di Leonardo nella progettazione e nell’integrazione di piattaforme e sistemi ai massimi livelli. L’ATR 72 MPA coniuga affidabilità e bassi costi d’esercizio, tutti i vantaggi dell’aereo regionale per il trasporto di passeggeri ATR 72-600 e un avanzatissimo sistema di missione Leonardo. Si posiziona sul mercato come soluzione estremamente efficace per rispondere ai requisiti di sicurezza e difesa dei suoi clienti”.

Il convertiplano AW609 per Weststar al salone LIMA 2023

Sempre al salone LIMA 2023 Leonardo e Weststar Aviation Services (Weststar), Malesia, hanno celebrato accordi di sviluppo commerciale e tecnologico. Weststar introdurrà un convertiplano AW609 in Malesia e lo opererà sotto un contratto di leasing. L’aeromobile sarà utilizzato per svolgere diverse missioni nel paese e le sue capacità operative saranno sviluppate ulteriormente, per le specifiche esigenze e aspettative del mercato regionale.

Leonardo fornirà formazione iniziale e supporto alla manutenzione, oltre ad attività dimostrative durante la fase di sviluppo delle capacità. Quest’ultimo traguardo per il programma AW609, il primo convertiplano multiruolo al mondo progettato per ottenere la certificazione civile, segna l’ingresso del nuovissimo aeromobile nel sud-est asiatico.

Considerato quanto Weststar sia costantemente alla ricerca dell’innovazione e dell’eccellenza operativa, siamo entusiasti di collaborare con Leonardo per introdurre il convertiplano AW609 in Malesia. Questo aeromobile rivoluzionario trasformerà le nostre capacità operative, fornendoci una piattaforma versatile per svolgere le nostre svariate missioni. Siamo orgogliosi di essere i primi a portare nel sud-est asiatico il primo convertiplano multiruolo al mondo e non vediamo l’ora di dimostrare le sue eccezionali capacità ai nostri clienti attuali e potenziali“, ha affermato Tan Sri Syed Azman Syed Ibrahim, amministratore delegato di The Weststar Group.

Oltre all’annuncio di questa importante collaborazione con Leonardo nello sviluppo delle capacità operative del rivoluzionario convertiplano AW609, al salone LIMA 2023, Weststar ha firmato un contratto per ulteriori cinque elicotteri AW139 in configurazione offshore. Si rafforzerà in questo modo il livello di supporto fornito da Weststar all’industria energetica regionale, già assicurato impiegando l’elicottero best-seller nel mercato mondiale della sua categoria.

Infine, il 22 maggio un importante traguardo di sostenibilità è stato raggiunto da un elicottero AW139 Weststar in configurazione VIP, che ha condotto per la prima volta in Malesia un volo dimostrativo con bio-carburante SAF (Sustainable Aviation Fuel), decollando dall’aeroporto di Subang (sede di Leonardo Malaysia) verso LIMA. Il carburante SAF è stato fornito da PETRONAS Dagangan Berhad (PDB) in collaborazione con Neste, il maggior produttore di SAF al mondo. Questo volo rappresenta  un primato in Malesia in ambito elicotteristico, dimostrando ulteriormente la capacità di Leonardo di ridurre l’impatto che l’aviazione ha sulle emissioni globali di carbonio, in tutte le aree geografiche.

In Weststar, ci impegniamo a promuovere pratiche di aviazione sostenibili e a ridurre l’impatto delle emissioni. Siamo un passo avanti verso la riduzione dell’impatto ambientale nel settore dell’ala rotante in Malesia, grazie al successo del volo dimostrativo del nostro AW139 alimentato dal SAF di Petronas. Questo risultato dimostra il nostro impegno a perseguire soluzioni innovative che siano da traino per un cambiamento positivo nel settore. Rimaniamo impegnati a plasmare un futuro più verde per l’industria aeronautica e a ridurre le emissioni, oltre i confini” ha aggiunto Tan Sri Syed Azman.

Siamo impegnati a supportare gli sforzi di decarbonizzazione dell’industria aeronautica. Questa collaborazione è un passo importante nella giusta direzione nella promozione di un futuro sostenibile nel settore”, ha dichiarato il Chief Operating Officer di PDB Khalil Jaffri Muhammad Muri al salone LIMA 2023.

Dall’avvio delle sue operazioni nel 2003, Weststar Aviation Services è cresciuta fino a diventare uno dei principali operatori globali nel settore degli elicotteri offshore. Oggi la società impiega 35 elicotteri appartenenti ai modelli AW139, AW169 e AW189 dalle sue basi in Malesia, Indonesia, Arabia Saudita, Namibia, Mauritania, Gabon e Repubblica del Congo, diventando uno dei maggiori operatori commerciali di elicotteri Leonardo.

Leonardo continua a svolgere un ruolo di primo piano nel mercato elicotteristico malese, espandendo la propria presenza e aumentando le proprie capacità attraverso un piano continuo di investimenti. Con un hub regionale per l’assistenza clienti e la formazione vicino a Kuala Lumpur, Leonardo è presente nella regione da molti anni, con centinaia di elicotteri che svolgono missioni come trasporto offshore e passeggeri, utility, sicurezza nazionale, ricerca e soccorso, servizi medici di emergenza, pattugliamento marittimo, ruoli navali militari e ricognizione armata.

Redazione di Aviation Report: Dalla redazione di Aviation Report // From editorial staff

Il nostro sito utilizza solo cookies tecnici e di funzionalità.

Leggi tutto